Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

I 23 azzurri per #Euro16

Ecco i 23 convocati di Antonio Conte per Euro 2016. Escluso Montolivo (infortunato), così come Zappacosta (R), Benassi (R), Rugani (R), Bonaventura e Jorghinho. Out anche Astori.

Davanti tutto confermato.

ps: le "R" si alleneranno con la squadra sino al 12 giugno, dunque partiranno per la Francia, per ogni eventualità.

Scenari Euro per l'Italia

Dopo i dati raccolti ieri sera nell'amichevole contro la Scozia, vinta 1-0 (Pellè-gol), vediamo il calendario azzurro e tutto il tabellone degli Europei.

#TwitterSerieA, ecco la Top 11 degli utenti Twitter

Ecco la Top 11 della Serie A 2015/16 votata dai nostri followers su Twitter tramite i sondaggi, che hanno ricevuto in totale 136 voti e 2231 visualizzazioni e interazioni.


Cliccando sui link potrete vedere come si sono svolti i sondaggi nel dettaglio. Ah e seguiteci!

Il miglior portiere;

Il miglior esterno dxIl miglior centrale dx
Il miglior centrale sxIl miglior esterno sx

Il miglior centrocampista centrale dx,
Il miglior centrocampista centrale sx,
Il miglior trequartista/centrocampista avanzato;

La migliore ala destra,
La migliore ala sinistra,
La migliore punta.

L'Atletico ci prova, il Real ci riesce

di Paolo Brescia

C'è chi ci prova e chi ci riesce. Il confine tra grandi sogni, belle storie di calcio e realtà tangibili, lo danno le vittorie finali. Il Real è fatto per la Champions, la Champions è fatta per il Real. L'Atletico ci prova, il Real ci riesce.


La polemica sul bel gioco resta aperta. Quel catenaccio odioso - odiato dai più, per meglio dire- che caratterizza il pensiero dei Colchoneros, ieri non è stato il punto nodale del match. Anzi. Il gol blanco dopo 15' (fuorigioco, sì, ma Ramos la butta sempre dentro) è stata la carta decisiva per Zidane. L'Atleti è stato costretto a sbilanciarsi, ma lo ha fatto con una serafica calma, che ha tenuto l'equilibrio del match. Mezz'ora intensa, un'ora di (quasi) sonno. O meglio, di folate.

Ancora sul bel gioco. Sarà episodico, ma il pareggio degli uomini di Simeone (che al 48' fallivano un rigore) arriva dopo un'azione davvero bella, che passa da un bel recupero difensivo, da una palla d'oro di …

Play off Serie B, emozioni per cuori forti!

I play off di B, da subito, regalano emozioni per cuori forti. Leggi il recap delle due gare preliminari su VAVEL:

Cesena-Spezia, al Manuzzi l'ex Di Carlo sbanca il tavolo con un 1-2 da sogno. Spezia ora con il difficilissimo compito di superare il Trapani dei miracoli (doppia gara, 28 e 31 maggio).

https://www.vavel.com/it/calcio/651181-colpaccio-spezia-ai-playoffs-di-lega-b-semifinale-con-il-trapani.html


Che partita al S.Nicola tra Bari e Novara. Pazzo Gonzalez, tripletta e Bari sotto choc. Poi l'incredibile rimonta 3-3, ma al Novara in dieci bastano i supplementari per passare con Galabinov. Ora piemontesi col tosto Pescara (29 e 1/6).

https://www.vavel.com/it/calcio/651600-un-miracoloso-novara-batte-4-3-il-bari-e-vola-in-semifinale-playoffs-galabinov-e-gonzalez-protagonisti.html

Le finali andata e ritorno saranno il 5 e 9 giugno. Il play out, aspettando il ricorso del Livorno, sarà tra Lanciano e Salernitana addirittura il 4 e 8 giugno prossimi.

È 2x2 Juve! Storia!

di Enrico Bricchi



Chiellini alza la Coppa Italia e regala la vittoria alla Juventus, ai danni del Milan. La Juventus entra nella storia e si regala l’undicesima Coppa Italia nella sua gloriosa “vita”. Analizzando la partita bisogna, però, far emergere molti dati importanti e chiarire al meglio alcuni aspetti. La “macchina perfetta” bianconera è partita favoritissima davanti a questa sfida. Pogba, Dybala, Chiellini & company sono decisamente superiori all’organico del Milan. Eppure vedendo questa magica sfida abbiamo potuto assistere ad una situazione, decisamente, particolare. Il Milan ha dominato il primo tempo, è rimasto in piedi nel secondo e ha rischiato più volte il goal nei supplementari.

Il goal sfiorato da Bonaventura, Bacca, Honda e la corsa dei terzini, De Sciglio e Calabria, hanno dato maggior profondità e manovra alla squadra di Brocchi. La Juventus ieri ha giocato effettivamente male oppure è il Milan che ha dimostrato le proprie qualità? Onestamente, bisogna dire che …

Egemonia Spagnola

| Emanuele Ciccarese |
Il Siviglia di Emery e del ds Monchi domina l'Europa e diventa un top club, tutto frutto di un accurato progetto iniziato negli anni 2000.

Emery dimostra ancora una volta di non essere un tecnico che impone il proprio gioco, ma un tattico che si adatta alla partita, come un camaleonte. Il Siviglia cerca di sfruttare infatti i punti deboli del Liverpool, la fisicità e le palle alte. Tuttavia  i reds passano dopo mezz'ora in vantaggio con un preciso colpo da biliardo di Daniel Sturridge, il Siviglia costruisce ma spreca, è una gara a ritmi altissimi. Ma nel secondo tempo si capisce dopo 17 secondi in che direzione andrà la gara: sgaloppata di Mariano, doppio dribbling e filtrante in mezzo per Gameiro che appoggia in rete. Il dado è tratto, il Liverpool smette di giocare e il Siviglia domina: segna una favolosa doppietta Coke, in perfetto stile Wenger il primo, meno bello per i calciofili il secondo, ma più importante perchè chiude il lucchetto della parti…

Ultimo atto: Klopp contro Emery

C'è tutto, stasera al st.Jakob Park di Basilea (20,45). Atto finale di Europa League tra il 'solito' Siviglia (alla terza di fila e due Coppe vinte) e il Liverpool di Jurgen Klopp: chi alzerà la coppa avrà infatti garantito anche l'accesso diretto alla Champions League, che magari darà meno gloria ma sicuramente moltissimi milioni.

"Sono abbastanza certo che se non vinceremo, nessuno penserà a questa stagione in termini positivi - le parole della vigilia dell'ex tecnico del Dortmund, Klopp, oggi sulla panchina dei Reds - Ma tutti noi sappiamo quanto i nostri tifosi vogliono vincere ma lo voglio anche io, ho già troppe medaglie d'argento a casa - dice con riferimento alle due finali perse contro il Bayern in Champions nel 2013 e in Coppa di Germania nel 2014 - Entrambe le squadre hanno meritato di arrivare fino alla finale, ora vedremo chi sarà più brava a portare a casa l'Europa League. Sono sicuro che i miei giocatori sono pronti, sono contento di co…

Serie B, tutto pronto per i botti finali

Manca ormai pochissimo. Il penultimo turno di B è alle spalle, e venerdì di questa settimana, intorno alle 22.30, conosceremo tutti i verdetti di questa B, che ci porteranno poi alle intense settimane delle finali per chi sale e chi scende. Guarderemo attenti anche alla lega Pro, per capire chi incontreremo insieme a Benevento, Cittadella e SPAL.

Intanto, con il Como già retrocesso che ne fa 4 allo Spezia e con Cagliari (di nuovo in vetta) e Crotone già da tempo in A, per l'ultimo nome è bagarre play off. Dal terzo all'ottavo posto, infatti, si combatte per tenere vivo il sogno. C'è il Pescara di Oddo, che- escluso 1 mese di blackout- è sempre stato protagonista del campionato, con Lapadula bomber. C'è un super Trapani, che asfalta anche il Crotone. E rispondono presente anche Bari e Cesena. Devono lottare ancora, ma le possibilità sono molto alte, Spezia, Entella e Novara. Per le liguri sarebbe un sogno, soprattutto per la piccola compagine di Chiavari, e per il Nova…

Estero, solo le coppe e poi è estate

Come in Italia, anche all'estero combattimenti e dispute finite. Mancano le coppe di lega e poi sarà relax, per alcuni, ed europei per altri. Copa America per altri ancora, Olimpiadi per alcuni ancora. Insomma, estate rovente. Condita da tanti cambi in panchina e il solito bollente calciomercato.

Intanto, in Inghilterra grande ultimo turno, con i campioni uscenti del Chelsea che a Stamford consegnano la gloria al Leicester di Ranieri, in un 1-1 che non serve a nulla, ma che legittima ancor di più il potere di Vardy e compagni, a fine turno a più 10 sui secondi. Secondo posto londinese, sì, ma non del Tottenham. L'incredibile storia dell'Arsenal sempre prima dei rivali bianchi è confermata. Il tracollo della squadra di Pochettino dopo l'addio al titolo fa scivolare gli Spurs al terzo posto. Nulla di grave, ma la delusione resta. Gunners ancora a secco di titoli. Dietro, il City si accontenta del 4 posto, lo United si terrà il 5 (domani gara finale col Bournemouth rimand…

Cosa ci portiamo da questa stagione

di Paolo Brescia

Già settimana scorsa vi avevamo avvisato, http://calciovistodame.blogspot.it/2016/05/la-serie-saluta-i-suoi-eroi-da-toni.html, stavolta è ufficiale. 15 maggio, la A saluta e chiude i battenti.

Sarà un estate piena di sport, rovente per il mercato, come sempre. Ma per giocare servono 100 lunghi giorni.

Tanti dati, tante emozioni in 38 settimane di calcio. Le storie di questa serie A 2016 ci dicono che la Juve ha fatto la storia, sia per i 5 di fila, sia per il modo folle in cui questo titolo è arrivato. Prendete la sezione "ottobre", o "novembre" del blog...fatelo. Sfogliate qualche editoriale. Che rimonta!

Abbiamo ammirato Buffon, il blocco difensivo, quel genio di Pogba, il talento lucido di Dybala...http://calciovistodame.blogspot.it/2016/04/vince-la-juventus-vince-il-calcio.html.
E' stato l'anno di un Napoli portentoso. Record di punti, imbattibilità al S.Paolo, record pauroso di gol per Higuain (36, con l'ultimo che lascia ancora a …

Serie A, ultimo valzer

Sabato e domenica in scena l'ultimo turno di Serie A. Pochi i verdetti da definire, ma tutti succosi. C'è in ballo, ma con poche possibilità o colpi di scena, il piazzamento diretto in Champions. Roma e Napoli se la vedranno con Milan e Frosinone, rispettivamente in trasferta e in casa. 

C'è in gioco l'ultimo posto europeo, il 6o, tra Milan e il sorprendente Sassuolo, che se la vedrà con l'Inter, che potrebbe regalare ai neroverdi una gioia insperata. Infine, in gioco la salvezza tra Carpi e Palermo, con non poche polemiche. Il Carpi impegnato a Udine, il Palermo col Verona. Da quel di Modena si chiede "rispetto" e sportività alla compagine scaligera, che perdendo e salvando il Palermo, però, accederebbe al famoso paracadute salvezza (http://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2015-2016/palermo-verona-e-il-pasticciaccio-paracadute-se-i-rosanero-si-salvano-l-hellas-ha-15-mln-in-piu_sto5567106/story.shtml). Dunque, polemiche e ansia salvezza.
Nelle altre sfide,…

Estero: solo la Liga ancora apertissima

Battaglie finite, o quasi.

All'estero campionati verso l'ultima giornata, come d'altronde anche in Serie A. In questo 2016 del "tutto anticipato", in vista di Euro 2016, capita che già ad inizio maggio tutto sia deciso.

In Germania campionato ora ufficialmente chiuso, col titolo (l'ennesimo) al Bayern. Il Dortmund l'ha tenuto aperto fin quando possibile, ma il penultimo turno ha deciso gli esiti finali che aleggiavano ormai da tempo. La vittoria per 2-1 in casa dell'Ingolstadt incorona il Bayern Monaco campione di Germania. I bavaresi, eliminati dalla Champions League in semifinale dall'Atletico Madrid in questa settimana, possono festeggiare il 26° titolo nazionale della loro storia, un record per il campionato nato nel 1963. Pepe Guardiola, che a fine stagione lascerà il Bayern per andare al Manchester City, vince il suo 3° Meisterschale in 3 anni di esperienza in Bavaria. Il tecnico catalano, inoltre, può ancora vincere la Coppa di Germania, me…

Anche il Cagliari trova la via della A!

di M.Strati

Il Cagliari è in serie A! La squadra di Rastelli, dopo qualche appannamento, corona una bella stagione grazie al 3-0 esterno in casa del Bari e centra la matematica promozione nella serie maggiore raggiungendo così il Crotone con cui i sardi hanno dominato la cadetteria. 
Cagliari che nel corso dell’anno è stato trascinato dall’esperienza di Storari tra i pali, dalla classe di Di Gennaro, Farias e Joao Pedro, dalle reti di Sau, Melchiorri e Giannetti e dalla grinta di capitan Dessena che, nonostante il grave infortunio, è sempre stato vicino alla squadra. Adesso, dopo Crotone e Cagliari (che ora si giocheranno il primo posto), attendiamo di sapere quale sarà la terza squadra a raggiungere la massima serie, superando lo scoglio dei play off.

La Serie A saluta i suoi eroi

di Paolo Brescia

Onore e rispetto, quando il campionato finisce, vanno a chi merita, a chi si batte. A chi ha dato tutto, e tanto (spesso solo "in potenza" e non in pratica) ha ricevuto...



Egemonia Siviglia, è finale con il Liverpool

di Emanuele Ciccarese

L'Europa League di quest'anno è stata particolarmente frizzante, tutti l'abbiamo paragonata alla Champions per spettacolarità e prestigiosità dei match. La ciliegina sulla torta sarà una finale più che intrigante, sarà Liverpool contro Siviglia, sarà Klopp contro Emery.

Egemonia Siviglia