Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

Grazie Azzurri. Cara Merkel...

Quando ci vedono i tedeschi hanno paura. Da oggi di più. Non solo siamo la loro bestia nera, siamo la loro maledizione: hanno abbassato la cresta in 36' e per un ora e mezza non ci hanno assillato con lo spread. Chi dobbiamo ringraziare per questo sogno? In primo luogo Prandelli, un genio, non ci sono mezzi termini. Ma anche altri due signori, un ragazzo ad inizio carriera e un'altro che vive una seconda carriera: Balotelli e Pirlo. Signori, le parole vengono meno quando si devono descrivere due tizi così. Ma penso che oggi tutta Italia abbia abbandonato i soliti scetticismi e si sia unita sotto l'egida di questi due ragazzi che hanno, da veri leader, trascinato la squadra in finale. Il primo, semplicemente, facendo i due gol, che in 15' hanno asfaltato i tedeschi, il secondo con i suoi tocchi sopraffini, col suo possesso palla, ecc. Ve lo ricordate il Pirlo dei mondiali? quello che quando perdi aumenta il ritmo a tutta la squadra e quando vinci lo abbassa: il regista.…

Si avvicina Kiev...le semifinali

Semifinali

mercoledì 27 giugno 2012
#29: Portogallo v Spagna 0-0; 4-2 dcr. Ronaldo non tira, decide Fabregas dal dischetto.

Thursday 28 June 2012
#30: Germania- Italia 1-2 doppio Balotelli nel primo tempo. Ozil al 92' su rigore.

Finale

Domenica 1 luglio 2012
#31: Spagna - Italia 4-0, spagna campione d'europa.

Vai Italia...così ci piaci...

Per descrivere una giornata come quella di ieri ce ne vuole(il caso vuole che io sia un accanito ferrarista...), ma ci provo, partendo dall'inizio. Ansie, paure, tensione, iniziano a circolare nel corpo alle 20.15 circa quando Marco Franzelli-chi?- da le formazioni della gara...si parte con Montolivo, Balo-Cassano, Abate-Balzaretti, oltre ai soliti. E poi si comincia...con De Rossi che per poco non insacca...maledizione più lo rivedo e più dico che è andata fuori di un soffio-hart non ci arrivava-. Certo, in tutte le grandi patite devi soffrire ma quando Buffon, nei primissimi minuti, ha parato quella cosa, stile pallanuoto, io già pensavo ad una partita di continua sofferenza. Invece l'Italia mi ha stupito con un gioco eccellente, ad eccezione di qualche irritante palla persa...Fine primo tempo...0-0...ma si nel secondo tempo i due la davanti faranno gol, no? E invece, dopo una infinità di ocasioni sbagliate- e un dominio assoluto sotto tutti i fronti- si arriva ai supplement…

Road to Kiev 2:quarti di finale

Quarti di finale

Giovedì 21 giugno 2012
Rep.Ceca-Portogallo 0-1;decisivo Cristiano Ronaldo con un  colpo di testa nella ripresa.

Venerdì 22 giugno 2012
Grecia-Germania, 4-2; sblocca Lahm, pareggia-proprio lui-Samaras, poi dilaga nella ripresa la Germania con Khedira-Klose-Reus-e pensare che non giocava Gomez-e rendono inutile il gol dal dischetto nel finale di Salpingidis.

Sabato 23 giugno 2012
Spagna-Francia, 2-0; Una doppietta di Xabi Alonso(19'p.t. e dal dischetto al 90') porta la Spagna in semifinale contro il Portogallo.

Domenica 24 giugno 2012
Inghilterra-Italia,0-0...4-2dcr


Qualificazione raggiunta per gli azzurri...senza biscotti!

L'Italia è nei quarti di finale dell'Europeo con i gol di Cassano e Balotelli. Sembrerebbe semplice, invece contro l'Irlanda è stata una sofferenza quasi infinita. Un lampo del milanista, titolare, a illuminare un primo tempo spento nel gioco come un Thiago Motta dietro le punte, una ripresa chiusa al 90' dalla zampata dell'attaccante del Manchester City, subentrato a venti minuti dalla fine. Fantantonio e Supermario  finalmente vanno a segno, regalando la qualificazione nonostante le tante difficoltà, mostrate in maniera evidente anche contro l'Irlanda.


La qualificazione arriva anche grazie all'altro risultato del gruppo C: Spagna-Croazia 1-0, gol di jesus navas nel finale.

Euro 2012: il programma

Programma gare

venerdì 8 giougno 2012
#1: POL - GRE, 18.00CET, Varsavia  1-1

#2: RUS - CZE, 20.45CET, Wroclaw  4-1

Sabato 9 giugno 2012
#3: NED - DEN, 18.00CET, Kharkiv  0-1
#4: GER - POR, 20.45CET, Lviv        1-0

Domenica 10 giugno 2012
#5: ESP - ITA, 18.00CET, Danzica    1-1
#6: IRL - CRO, 20.45CET, Poznan    1-3

Lunedì 11 giugno 2012
#7: FRA - ENG, 18.00CET, Donetsk 1-1
#8: UKR - SWE, 20.45CET, Kiev      2-1

Martedì 12 giugno 2012
#9: GRE - CZE, 18.00CET, Wroclaw   1-1
#10: POL - RUS, 20.45CET, Varsavia  1-1

Mercoledì 13 giugno 2012
#11: DEN - POR, 18.00CET, Lviv         2-3
#12: NED - GER, 20.45CET, Kharkiv    1-2

Giovedì 14 giugno 2012
#13: ITA - CRO, 18.00CET, Poznan    1-1
#14: ESP - IRL, 20.45CET, Danzica     4-0

Venerdì 15 giugno 2012
#15: SWE - ENG, 20.45CET, Kiev      2-3
#16: UKR - FRA, 18.00CET, Donetsk 0-2

Sabato 16 giugno 2012
#17: CZE - POL, 20.45CET, Wroclaw  1-0
#18: GRE - RUS, 20.45CET, Varsavia   1-0

Domenica 17 giugno 2012
#19: POR - NED, 20.45CET, Kharkiv    2-…

Euro 2012: i primi voti (manca il girone D)

deve ancora scendere in campo il girone D  ma, in linea generale possiamo tracciare una valutazione in linea generale con una sorta di "pagellone".

"Mamma Rai" 6-: tutto ciò che guadagna con le interminabili ore di diretta ed esclusiva lo perde con le telecronache, soprattutto la coppia Gentili-Dossena, che già fa rimpiangere-pensate un po'- la fantastica Civoli-Bagni...per non parlare dello studio che ieri ad esempio era formato da Marzocchi, Ghini(a ritmo samba) e i soliti Varriale e Bartoletti...aspettando l'esordio di D'Amico...

Organizzazione 7+: non solo le partite iniziano puntualissime, ma le coreografie sono fantastiche e gli stadi bellissimi; unica pecca-e non da poco- l'uccisione di tutti quei cani in Ucraina...

Arbitri 7,5: partono un po' male ma recuperano partita dopo partita, poi brutta prestazione ieri sera in Crozia-Irlanda...

Italia 8-: il meno è per il gol preso subito dopo aver segnato e per qualche individualità che non mi è…

Per gli azzurri non va bene nemmeno sul campo...

Era solo un'amichevole, è vero, però le amichevoli servono ad una cosa: evidenziare ciò che va bene e ciò che non va bene. Quest'Italia, umiliata ieri sera dalla Russia per 3-0, non va bene; in attacco spreco a go-go delle occasioni, soprattutto nel primo tempo, in difesa poca copertura, con i centrocampisti che non fanno abbastanza da collante. Insomma, a pochi giorni dal debutto agli Europei l'Italia deve fronteggiare due limiti importanti: quello psicologico, legato al calcioscommesse, e quello fisico, legato alla poca preparazione del gruppo, che quasi non si conosce. Prandelli, con il poco tempo a disposizione ha cercato di mettere su una squadra decente, ma con le grandi d'europa non si cammina, visto il gioco che stanno offrendo nelle altre amichevoli. La Spagna che affronteremo nella partita d'esordio sarà la solita Spagna, agguerrita e cinica, l'unico modo per vincere contro di loro sarà quello del pressing alto e del bel gioco a centrocampo, senza sp…