Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2012

Bilanci di fine anno, aspettative per il prossimo

di Paolo Brescia

Il 2012 sportivo ha offerto tantissimi spunti, positivi e negativi, da cui ripartire con slancio verso un 2013 sicuramente altrettanto emozionante.

Partiamo con alcune considerazioni in positivo.

Nel calcio non possiamo non citare la Juventus, senza dubbio la migliore squadra in Europa, in quanto ha saputo amalgamare il talento con la fortuna e la continuità. Le zero sconfitte in campionato lo scorso anno servono solo per le statistiche: l’unità della squadra di Conte(che ha scontato una lunga squalifica dovuta agli illeciti commessi per quanto riguarda il CalcioScommesse, di cui parleremo dopo), è stata decisiva: come si suol dire, lo spogliatoio non era diviso.
E poi il calcio che riparte dai giovani, Lamela, El Sharaawi, che prendono il posto nel nostro calcio di “anziani” come Del Piero, Nesta, Di Vaio.

Più in generale lo sport ci ha regalato emozioni con le olimpiadi di Londra, molto appassionanti e di notevole successo per gli azzurri(il blog ha segui…

Pagelle in Champions

| Giovanni Azzaro |
Le squadre sorteggiate e non sorteggiate a Nyon stamane hanno suscitato grande seguito, e come ogni volta, é tempo di tirare su le palette, almeno per giudicare le 6 maggiori protagoniste, nel bene e nel male, della prima fase a gironi
JUVENTUS 8: Il giocattolo perfetto costruito da Conte dopo un inizio non esaltante si afferma mediante un gioco non spettacolare ma efficace, che poggia su una difesa impenetrabile, come testimoniano le prove di Donetsk e con il Chelsea. Vince un girone ostico dimostrando di avere la stoffa dei grandi: i tifosi bianconeri possono sognare. GRANITICA.



CHELSEA 5: nessuno si aspettava che la detentrice del trofeo uscisse al primo turno: i Blues pagano le trasferte fuori-casa e un atteggiamento troppo rinunciatario, che nella passta edizione pero' aveva portato gli inglesi al titolo. Dov'e' finita la grinta blues e la brama di vincere anche soffrendo fino all'ultimo istante? Ora in Europa League hanno la grande occasione …

SerieBwin: è spettacolo puro!

di M.Strati

SASSUOLO-LIVORNO; ORMAI SEMBRA UNA LOTTA A DUE!

La giornata di serie cadetta è aperta dal match che va in scena al “Picchi” tra Livorno e Ternana. Gli ospiti passano in vantaggio, ma dovranno fare i conti con un super Siligardi che, dopo aver causato l’autorete del pareggio, delizia i tifosi granata con una punizione magistrale che consegna i tre punti alla squadra di Nicola.




Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo la perentoria vittoria del Sassuolo sul campo del Padova per 3-1, la vittoria (2-0) dell’Empoli sul Vicenza, il pareggio per 2-2 tra Juve Stabia e Cesena, il pareggio per 1-1 tra Lanciano e Spezia, il pareggio a reti bianche tra Pro Vercelli e Verona, il crollo casalingo del Bari che perde 3-1 contro il Novara, la preziosissima vittoria del Modena per 3-0 contro il Crotone, mentre Varese-Grosseto è stata sospesa a 10 minuti dal termine sul 3-0 per i padroni di casa.




Nei posticipi la Reggina crolla in casa contro il Cittadella (0-1), mentre l’Ascoli regola…

Calcio Estero, il riassunto completo

di M.Strati


IL CITY CHIAMA, LO UNITED RISPONDE!

La giornata di campionato inglese è aperta dal City che va a far visita al Newcastle. La partita è divertente e alla fine se la aggiudica il city che grazie ad Aguero, Javi Garcia e Yaya Tourè conquista i tre punti vincendo 3-1 (gol di Ba per il Newcsatle); lo United, però, non è da meno e batte in casa il Sunderland con lo stesso risultato e conferma così i 6 punti di vantaggio sui rivali cittadini. Nelle altre partite registriamo il crollo casalingo del Liverpool che perde 3-1 contro l’Aston Villa, la vittoria del Tottenham per 1-0 contro lo Swansea e la prima vittoria stagionale in campionato del QPR che batte il Fulham per 2-1 grazie a due prodezze del gioiellino Taarabt. L’Arsenal, invece, va a vincere per 5-2 sul campo del Reading che ora si trova all’ultimo posto in classifica.

MESSI-FALCAO 2-1; BARCELLONA-ATLETICO 4-1; LA LIGA E’ QUASI FINITA!

In Spagna era la giornata nella quale si affrontavano le prime due: Barcellona e Atletic…

Spettacolo Juve, nessuno gli tiene il passo...

di Paolo Brescia

La Juve vista ieri è insuperabile. Da scudetto. Conte lo sa, e si coccola uno ad uno i suoi talenti. Con il tecnico pugliese la Juve sembra tornata quella squadra cinica e compatta dello scorso anno. Non importa se segnano di più i centrocampisti(e che centrocampisti), non importa se l'Atalanta vista ieri è stata assolutamente inguardabile, la Juve è in questo momento l'unica squadra capace di gettare nuovamente le basi per portare in auge il nostro calcio in Europa e nel Mondo.


Se la Juve vince e porta a casa 1/2 scudetto, è anche (de)merito delle inseguitrici, Napoli e Inter, che nelle loro rispettive partite sono risultate molli e inconcludenti. Al Napoli non è bastato un buon secondo tempo, all'Inter non è bastato un buon primo tempo, il risultato è stato comunque negativo: Portanova e Klose i killer d'area di rigore. Due sconfitte che, come dicevamo, allontanano la Juve. Non si possono dimenticare i complimenti al Bologna e Lazio, squadre organizz…

Succede nel calcio Internazionale...

di Max Strati







DOPO UNA PARTITA MERAVIGLIOSA IL DERBY E’ DÌ SIR ALEX!

In Inghilterra era la settimana del derby e il match all’”Etihad” non ha deluso. Ospiti subito in vantaggio con Rooney che di li a poco realizzerà anche il gol del raddoppio; nella ripresa è tutta un’altra storia: esce Balotelli autore di una prova opaca ed entra Tevez; dopo 15 minuti Yaya Tourè realizza il 2-1 e a 5 dalla fine Pablo Zabaleta con un destro secco da azione d’angolo pareggia i conti; ma quando tutto sembra portare ad un pareggio, Robin Van Persie con una punizione magnifica (minuto 92) batte Hart, fa impazzire tifosi dello United e consegna a Sir Alex (che tra pochi giorni compirà 71 anni) quei tre punti che permettono alla sua squadra di salire a +6 proprio sui rivali cittadini. Nelle altre partite notiamo la vittoria del Chelsea sul Sunderland (1-3), la vittoria dell’Arsenal sul WBA (2-0), la vittoria del Liverpool sul West Ham (2-3) e la rocambolesca vittoria dell’Everton sul Tottenham (2-1) con i go…

Succede in serieB

di Max Strati


IL SASSUOLO VOLA, IL LIVORNO STENTA, IL VERONA SI RIALZA

La giornata di Serie B è aperta dal’atteso derby tra Sassuolo e Modena. La partita, che si gioca su un campo innevato, è vinta dagli uomini di Di Francesco che con un gol per tempo (Boakye e Catellani) stendono la compagine di Marcolin. Nelle altre partite registriamo il bellissimo pareggio (3-3) tra Vicenza e Livorno con gli ospiti prima in vantaggio per 1-0 poi sotto per 3-1 e che alla fine riescono a portare a casa un buon punto rischiando anche di vincere la partita nel finale. Registriamo inoltre la convincente vittoria del Verona per 3-1 sull’Ascoli, la vittoria importantissima della Ternana sulla Juve Stabia (3-2), le preziosissime vittorie di Grosseto (3-0 sulla Pro Vercelli) e del Novara (3-1 sul Padova), la vittoria sofferta dello Spezia contro un buon Bari (3-2) con protagonista Sansovini (autore di una doppietta),il pareggio 0-0 tra Crotone e Lanciano, la vittoria del Varese per 1-0 sul campo del Cittade…

Conte e la stampa, che vergogna

Abbiamo assistito ieri all’ennesimo scempio dell’informazione italiana, o meglio, è culminata nella giornata di ieri una delle pagine più tristi del nostro calcio e dell’informazione sportiva. Palermo-Juventus giocata ieri pomeriggio al Renzo Barbera è stata attesa, vista e letta solo ed esclusivamente come la partita del ritorno in panchina di Antonio Conte, martire della giustizia sportiva, osannato come uno dei migliori tecnici d’Italia e autodefinitosi “speciale”. In campo c’era un certo Gianluigi Buffon - uno dei pochi italiani a contendersi il pallone d’oro negli ultimi vent’anni -, “El Romario del Salento” Miccoli - che pure qualcosa l’ha dimostrato in vent’anni di carriera -, Claudio Marchisio - che a 26 anni è un pilastro del centrocampo della nazionale -, un campione del Mondo come Andrea Pirlo, un talento indiscusso come Josip Ilicic. Tralasciando l’indicibile torto fatto a tutti i tifosi - non solo bianconeri e palermitani - e tutti gli amanti del gioco del calcio nel cons…

Conte vince subito. Roma enorme...

di Paolo Brescia

Il ritorno di Conte in panchina giova alla juve, che vince- non senza difficoltà- a Palermo, in un campo a dir poco impraticabile.
Con un grande Vucinic, e con un predominio quasi- perché il primo tempo è stato conteso-totale, ma con tante palle-gol sprecate, la Juve si salda la primo posto, sempre più sicura di se.

Dovrà stare attenta all'inter, a -4, ieri vittoriosa contro il Napoli, anche qui per il rotto della cuffia. Dopo un primo tempo ottimo, è dominio Napoli, che spreca tanto con i tre davanti. La difesa dell'Inter appare ora un pochino più solida, ma è la davanti che il cinismo è impressionante. La classe di Guarin e di Milito possono rimpiazzare Sneidjer, che comunque sarà una grave perdita.

Nelle zone un po' più sotto è attesa la  Lazio, e intanto la Roma offre gol e spettacolo contro Montella, apparso molto ridimensionato. Con il talento di Totti, i colpi di Pjanic e senza contare Osvaldo e Lamela, i finalizzatori, la Roma sta iniziando a maci…
In questi giorni il blog sta avendo svariati problemi di pubblicazione post, che funziona ad intermittenza. Nella speranza di poter leggere dei commenti sulle due competizioni, possiamo affermare che l'Italia esce bene dalla fase a gruppi: Juve e Milan agli ottavi di  Champions, Lazio, Inter e Napoli ai sedicesimi di europa League.

Solco tra Livorno e Verona

| Max Strati |
La giornata di Serie B è molto interessante e ricca di colpi di scena. Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo la fantastica prestazione del Bari che al “San Nicola” ferma sul 3-3 il Sassuolo capolista andando in vantaggio per ben due volte, salvo poi farsi recuperare dagli emiliani.
Nelle altre partite notiamo il crollo clamoroso del Verona in quel di Brescia (2-0) e la goleada che il Livorno infligge al Grosseto (4-0); notiamo anche la vittoria all’ultimo respiro del Modena che batte un sempre più disastroso Novara, il pareggio per 1-1 tra Padova e Ascoli, la vittoria del Varese sulla Ternana (1-0 con gol del solito Giulio Ebagua), il pareggio sempre per 1-1 tra Juve Stabia e Cittadella, l’emozionante pareggio (2-2) tra Empoli e Spezia (partita caratterizzata dalla doppietta di uno straordinario Marco Sansovini), il bellissimo pareggio 3-3 tra Lanciano e Cesena (con tripletta per gli ospiti di Succi) e la preziosissima vittoria della Pro Vercelli sul Vicenza …

Calcio Estero: la giornata

di M.Strati

LO UNITED VOLA, IL CITY RALLENTA

In Inghilterra la giornata è aperta da una bellissima partita; West Ham contro Chelsea. Gli ospiti si portano in vantaggio grazie ad un gol di Mata e chiudono la prima frazione avanti; nella ripresa dagli spogliatoi esce un super West Ham che annienta i Blues grazie a Cole, Diamé e Maiga. Nella altre partite registriamo il pareggio interno del City fermato all’”Etihad” dall’Everton che si porta in vantaggio grazie a Fellaini, salvo poi farsi raggiungere da un gol di Tevez dal dischetto; ne approfitta così lo United che vincendo 4-3 al”Madjeski” contro il Reading sale a +3 sui rivali cittadini e arriva al meglio al derby di domenica. Notiamo anche la vittoria del Liverpool sul Southampton (1-0) e il crollo casalingo dell’Arsenal che viene sconfitto dallo Swansea (0-2) grazie ad una doppietta del solito Michu.

IL BAYERN VA, IL BAYER PROVA A STARGLI DIETRO!

In Germania il big match è senza dubbio quello che va in scena all’”Allianz Arena” tra i…

Tutte le big rispondono alla Juve

di Paolo Brescia
Le squadre di vertice vincono tutte tranne la Fiorentina. Il campionato consolida il solco dalla Roma in giù, ma occhio al Milan. La Juve si fa largo con Marchisio-Giovinco, torinesi doc, e si sbarazza facilmente del Toro, ma l’impresa più convincente arriva dal Napoli che sembra aver trovato quella continuità di rendimento spesso cercata invano.


Con Cavani, Hamsik, Pandev, Insigne, INler e De Sanctis, il Napoli viaggia bene ed è da scudetto. Manca, però, la difesa, vero problema di Mazzarri, protagonista e ormai napoletano d'adozione.

La Roma centra la sua terza vittoria e migliora di giornata in giornata. Contro il Siena sbaglia il primo tempo, ma poi si rimette in moto  rimontando con una prova convincente. Ancora bene la difesa che nelle ultime tre gare ha incassato un solo gol. La Lazio si mostra ancora una volta squadra compatta e mette subito al sicuro il risultato.

Infine le Milanesi. Due vittorie importanti, ma sofferte: Inter e Milan fanno forza, rispetti…

Tutto sul calcio estero

di Max Strati

E’ SEMPRE UNITED-CITY!

La giornata in Inghilterra è aperta dal match tra il Sunderland e la sorpresa del campionato, il WBA. La partita è divertente e gli ospiti riescono ad espugnare lo “Stadium Of Light” con un secco e perentorio 2-4. Nelle altre partite del sabato registriamo la vittoria (3-1) dello United sul QPR, il pareggio per 0-0 tra Aston Villa e Arsenal e il pareggio per 1-1 tra Everton e Norwich, con gli ospiti che agguantano il pareggio solamente nei minuti finali. Nelle partite della domenica notiamo il pareggio a reti bianche tra Swansea e Liverpool, la vittoria del Tottenham (3-1) sul West Ham e il pareggio sempre per 0-0 tra Chelsea e City; partita da caratterizza da cori contro Benitez e in favore dell’ormai ex tecnico Di Matteo da parte dei tifosi dei Blues.

IL BARCELLONA VA, IL REAL CROLLA!

In Spagna è clamoroso il crollo del Real che cade a Siviglia contro il Betis (1-0) e che scivola a –11 dal Barcellona vittorioso a Valencia contro il Levante (0-4). …

Mazzarri gode, Strama no. Bene Roma e Milan.

Le milanesi alla Juve proprio non vanno giù. La seconda sconfitta della gestione Conte arrivata sabato ci lascia due dati molto importanti:la necessità per i bianconeri di: -gestire meglio la rosa tra campionato e champions; -trovare un attaccante top(o selezionare un "fisso" nella rosa).
Dopo aver fatto i dovuti complimenti ad Allegri per la bella partita, non possiamo dimenticarci della disastrosa(l'ennesima) prestazione di Rizzoli. Considerato ancora uno dei migliori...continua a sbagliare e, cosa ancora più grave, gli vengono ancora affidate partite di spessore.


Una domenica tranquilla la vivono Roma e Fiorentina, vittoria e pareggio rispettivamente.
Nella capitale le proteste post derby si sono placate, ma bisogna capire se Zeman stia pensando ad un cambiamento per la Roma: da due turni infatti gioca più coperto e la difesa appare solida. Lui smentisce, ma non è detto che abbia dato retta più ai risultati che alla teoria.


Ma torniamo al  titolo. Il napoli di ieri è …

Europa, l'Italia sta tornando. di Luca Gregorio.

di Luca Gregorio


Con una giornata d'anticipo sulla tabella di marcia Milan, Napoli, Lazio e Inter si sono già qualificate per la fase a eliminazione diretta di Champions ed Europa League. Alla Juve manca l'ultimo centimetro. E' un primo messaggio alla vecchia Europa, dominata dal calcio inglese, tedesco, spagnolo e persino portoghese nelle ultime annate. Difficile dire dove arriveranno o potranno arrivare le nostre squadre, ma intanto ci siamo. E questa è già una notizia.

L'istantanea va però letta con diverse sfumature. La Juventus è la squadra più solida, completa e attrezzata. Riprova ne siano le due sconfitte con Inter e Milan, partite che i bianconeri, pur non giocando bene, avrebbero potuto tranquillamente vincere nel primo caso e pareggiare nel secondo. La "fame" agonistica non è quella dello scorso anno, ma quando gira col motore giusta la truppa di Conte può tranquillamente essere messa al livello delle prime quattro d'Europa e sognare anche le sem…

Sassuolo-Livorno-Verona: che lotta per il primato

di M.Strati

La sedicesima giornata della serie cadetta si apre con l’importantissima vittoria del Livorno che nel secondo minuto di recupero del secondo tempo batte il Novara al “Piola” grazie ad un gol di Paulinho che rovina così il debutto di Aglietti sulla panca della squadra piemontese. 
Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo la bellissima e preziosissima vittoria del Sassuolo che batte 3-1 la reggina grazie soprattutto ad una doppietta dell’ormai solito Boakye; l’Empoli che batte in rimonta la Juve Stabia 2-1, mentre Grosseto e Brescia danno vita ad uno spettacolo nella prima parte di gara dove arrivano ben 4 realizzazioni (2-2); risultato che poi sarà confermato anche a fine gara. Continuando la nostra analisi notiamo come la Ternana non sappia più vincere e si faccia riprendere per ben 2 volte dal Lanciano (2-2) che dunque strappa un buon punto al “Liberati” di Terni; la vittoria del Varese sulla Pro Vercelli per 2-0; il pareggio per 1-1 tra Cesena e Spezia con gli ospi…

Trionfo Juve, l'Europa ritrova il Diavolo

di G.Azzaro
Certe notti lasciano un segno indelebile nei cuori dei tifosi alimentando sogni di gloria, specie se demolisci con un secco 3-0 l'ultima squadra ad aver alzato al cielo la coppa dalle grandi orecchie. E' questa la storia di uno Juventus-Chelsea da registrare nell'almanacco del grande calcio d'europa. La Juventus non poteva perdere l'ultimo treno per la fase finale, il Chelsea doveva ribadire il concetto qualificazione, che ora e' a forte rischio come la panchina di Di Matteo, gia saltata nella notte. Il coach italiano schiera una formazione palesemente difensiva, riproponendo lo stile calcistico puramente alla Nereo Rocco che nella passata edizione lo aveva portato sul tetto d'Europa. Ma la Juventus di stasera e' solo una lontana parente della squadra afflitta dalla "pareggite" dei passati match europei: i bianconeri sono compatti, impenetrabili in difesa, aggressivi su ogni pallone, e un Pirlo illuminante tesse instancabilmente u…

La serieB del week-end

di M.Strati

La giornata in Serie B è aperta dall’anticipo tra Verona e Cesena; la squadra di Mandorlini si porta in vantaggio con un gol di Rivas, salvo poi farsi recuperare da un bellissimo gol di Djokovic. 
Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo l’importantissima vittoria del Livorno (2-0) sul Varese, la vittoria del Crotone (2-0) sul campo della Pro Vercelli, il pareggio per 1-1 tra Reggina e Ternana, la vittoria importantissima dell’Empoli, in rimonta, (3-2) in casa contro il Grosseto, il pareggio (1-1) tra Modena e Ascoli, l’ennesima sconfitta (2-1) del Novara sul campo del Vicenza, la bellissima e spumeggiante vittoria di un gran Bari (0-3) sul campo del Lanciano, la vittoria del Padova (3-1) contro il Cittadella grazie ad una splendida doppietta nei minuti finali di Raimondi e l’ennesima vittoria della Juve Stabia di Braglia che passa anche in quel di La Spezia contro lo Spezia (2-3).
Nel posticipo della domenica notiamo il pareggio per 1-1 tra Brescia e Sassuolo, con …

IL riassunto completo sul calcio estero...

di M.Strati

PREMIER LEAGUE: La giornata in Premier è aperta dallo spettacolare derby del nord di Londra; all’”Emirates” va in scena Arsenal-Tottenham. La partita è fantastica; la sblocca Adebayor, che pochi minuti dopo va sotto la doccia per un fallo assassino sul povero Cazorla. L’Arsenal si sveglia e con Mertesacker, Podolski e Giroud si porta sul 3-1 prima dell’intervallo. Ad inizio ripresa Cazorla sigla il 4-1, prima che Bale realizzi il 4-2 e Walcott realizzi il definitivo 5-2. Nelle altre partite registriamo la sconfitta del Chelsea (2-1) contro il WBA, la goleada del City sull’Aston Villa (5-0) e la sconfitta dello United a “Carrow Road” contro il Norwich per 1-0. Il Liverpool batte 3-0 il Wigan, mentre il QPR crolla ancora, sconfitto 3-1 dal Southampton. Abbiamo così un ribaltone in vetta dove comanda il City seguito dallo United, mentre il Chelsea scivola al terzo posto, in attesa del big match tra Chelsea e City della prossima settimana. In coda invece sempre più ultimo è il…

Napoli e Inter sprecano, ne approfitta Montella.

di Paolo Brescia

Mazzarri e Stramaccioni. Due bravissimi allenatori, ma con squadre sprecone. E vero, i rispettivi avversari erano difficili da battere, ma viste le situazioni di vantaggio e il pareggio di sabato tra Juve e Lazio, la vittoria sarebbe stata fondamentale. La situazione in classifica non è cambiata molto, solo ne ha approfittato la Fiorentina, squadra eccellente, compatta e allenata da Montella, che sta dimostrando tutto il suo valore.


Le polemiche non finiscono mai, ed oggi ci ritroviamo, dopo anni da Calciopoli, a parlarne ancora. In questo modo non si lasciano liberi gli arbitri di fare il proprio lavoro. Com'è possibile che se si favorisce la Juve è un complotto, se si favorisce L'Inter un'altro, ecc. Non si uscirà mai da questo empasse se non si inizierà a guardare e a spazzare prima sull' uscio di casa propria: L'Inter prima del rigore ha rischiato e di prendere il terzo gol dal cagliari, e di fare il 3-2( tante occasioni sprecate). Va in scena…

Vittorie preziose in trasferta in B

| Max Strati |


La giornata del campionato cadetto è aperta dall’anticipo tra Grosseto e Spezia terminato 1-1 con Okaka che nel finale di partita ha risposto al gol del solito, intramontabile Sforzini.
Nelle partite del sabato registriamo le importantissime vittorie fuori casa di Verona e Livorno che battono rispettivamente Ternana (0-2) e Ascoli (1-4), la vittoria del Sassuolo sul Novara per 2-0, la netta vittoria del Varese (3-0) sul Padova di Pea, la vittoria del Brescia che batte con una bellissima rimonta il Cesena al “Manuzzi” per 1-3, il pareggio del Cittadella (2-2) contro il Vicenza, la vittoria in rimonta della Juve Stabia che batte nei minuti finali il Lanciano (2-1) volando nella zona play-off, la vittoria per 3-2 del Crotone che batte un buon Empoli interrompendola striscia positiva della squadra toscana a 4 vittorie consecutive e l’importantissima vittoria del Modena che regola per 2-1 la Pro Vercelli. 
Nel posticipo del lunedì arriva, invece, la grandissima e preziosiss…

M.Utd, che vittoria! Messi: il marziano del pallone...

di Max Strati

PREMIER LEAGUE: In questa giornata spicca chiaramente la grandissima vittoria dello United che contro l’Aston villa va sotto di due gol, salvo poi recuperare e andare a vincere con doppietta del “Chicharito” e un autogol di Vlaar propiziato da un bel tiro ancora di Hernandez. Nella altre partite spicca il bellissimo pareggio (3-3) tra Arsenal e Fulham; “Gunners” che si portano sul 2-0 si fanno fare tre gol, realizzano il 3-3 e all’ultimo secondo sbagliano un rigore con Mikel Arteta; la vittoria dello Stoke che condanna il QPR all’ultimo posto in classifica, l’ennesima vittoria del WBA che batte il Wigan (1-2) e i pareggi tra Reading-Norwich (0-0) e Southampton-Swansea (1-1). Nelle partite domenicali spicca l’importantissima vittoria del City che batte in rimonta il Tottenham (2-1) grazie ad Aguero e al solito, provvidenziale Edin Dzeko; la vittoria del West Ham per 1-0 sul campo del Newcastle e il pareggio per 1-1 tra Chelsea e Liverpool (Terry; Suarez).

BUNDESLIGA: In Ge…

IL derby alla Lazio, con la Roma a pezzi. Napoli, cuore e tridente...

Zeman non ha alibi. Ma per l'ennesima volta prova ad arrampicarsi sugli specchi, trovando scuse anziché ammettere le sue colpe. La colpa di non cambiare mai, di aver spaccato l'ambiente, di non essere vicino alla squadra.
IL calcio della Roma è imballato, brutto, e soprattutto non è uniforme: i reparti sono sfilacciati e la squadra non ha unità d'intenti. Pjanic e DeRossi ne sono la minima dimostrazione. La Roma non funziona e la responsabilità va data alla società. La svolta Zeman non c’è stata. La peggior difesa del campionato ha gravi problemi: sia l’allenatore sia gli acquisti sul mercato. La vicenda De Rossi è stata gestita malissimo. Sull’argomento Baldini ha mostrato incertezza. L’espulsione del derby è grave, ma bisognerebbe andare a fondo per capire i motivi del nervosismo di De Rossi.

Tutt'altra cosa la Lazio: cinica, compatta e coraggiosa. Petkovic poi non è un orgoglioso: accetta i complimenti e le critiche. Quando perde sa affrontare i problemi e sradicarl…

Inter in forma, Napoli è del Matador

| Emanuele Ciccarese |


L'Inter è la squadra più in forma del campionato e lo ha dimostrato anche in Europa League grazie ad una bella vittoria per 3-1 contro il Partizan che regala la qualificazione con due turni di anticipo: i complimenti vanno tutti a Stramaccioni, uomo che ha capovolto la situazione dei nerazzurri, che in campionato sembravano destinati alla zona Europa League (adesso l'Inter è al secondo posto in Serie A). Complice della vittoria di Milito e co. è stata indubbiamente la difesa del Partizan, molto debole e sgangherata. Per i nerazzurri gol di Palacio e Guarin; Tomic accorcia le distanze al 90'. Passiamo al Napoli, che è diventato ufficialmente Cavanidipendente. I partenopei hanno affrontato il Dnipro (squadra ucraina non irresistibile), che è passato subito in svantaggio con un gol di Cavani. Gli ucraini sono riusciti a rimontare il risultato, da 1-0 a 1-2. Poi ci pensa Cavani: segna altri 3 gol e il Napoli vince 4-2. All'Olimpico andava in scena l…

Reazione Milan, Juve sul velluto

di Giovanni Azzaro

Anche stavolta le luci a San Siro si accendono, ed illuminano un Milan che non balla a passo di samba con giocate funamboliche e fantasia estrema come negli anni passati, ma una squadra in ripresa, ancora convalescente, ma che sta ritrovando la via della guarigione, e il pareggio interno (1-1) con il Malaga ne e' la testimonianza. Gli spagnoli sfoderano una grande prova, presentandosi come una squadra ordinata in difesa, abile nel pungere con veloci contropiedi ed annesse imbucate. E' un Diavolo che pero' nel primo tempo imbraccia il forcone e cerca di pungere l'avversario, che deve ringraziare un super-Caballero per due interventi salva-risultato su Bojan ed Emanuelson. Ma proprio nel miglior momento dei rossoneri, gli spagnoli affondano: giocate veloci tra le righe, imbucata di Isco che imbecca un Eliseu puntuale nell'inserimento che a tu per tu con Abbiati non sbaglia. Nella ripresa il Milan attacca a testa bassa senza uno spento El Sharaawy -i…

Tutta Serie Bwin...

La giornata di Serie B è molto interessante soprattutto per le posizione nobili della classifica. Le partite andate in scena sabato sono molto interessanti e ricche di emozioni. Al “Rigamonti” di Brescia la squadra di casa supera di misura la Ternana per 1-0 grazie ad una punizione-gioiello di Vitor Saba; all’”Armando Picchi” il Livorno ha la meglio per 2-1 di un buon Bari e si piazza momentaneamente al secondo posto in attesa del posticipo tra Verona-Sassuolo. 
Le altre partite riservano molte sorprese: il Novara crolla in casa contro un grandissimo Cittadella che grazie a questo 0-1 si piazza al quarto posto in classifica; lo Spezia torna alla vittoria per 2-1 contro il Crotone spinto dalla doppietta di capitan Sansovini; il Grosseto piega 2-1 l’Ascoli grazie ad una doppietta di Ferdinando Sforzini; la Reggina non va oltre l’1-1 in casa contro il Varese; l’Empoli batte 2-1 la Pro Vercelli con un gol decisivo di “Big Mac” Massimo Maccarone; il Cesena strappa un buon punto in casa del…

Il commento al calcio Estero

di Max Strati




PREMIER LEAGUE: La giornata in Premier è aperta dal big match che va in scena al “Teatro Dei Sogni” tra il Man Utd e l’Arsenal. Ad avere la meglio è la squadra di casa che si porta in vantaggio con l’ex Van Persie e raddoppia con un preciso colpo di testa di Evra; inutile nel finale il gol di Cazorla.Nelle altre partite il Chelsea non va oltre il pareggio contro lo Swansea; finisce 1-1, con i Blues che si portano avanti, salvo poi farsi raggiungere nel finale; il City non va oltre lo 0-0 sul campo del West Ham, mentre il Tottenham perde clamorosamente per 1-0 in casa contro il Wigan che passa grazie ad un gol di Watson ad inizio ripresa. Il Liverpool invece non va oltre l’1-1 ad “Anfield” contro il Newcastle. Liverpool salvato dal gol del solito Suarez. Alla fine della giornata possiamo notare come il titolo se lo contenderanno le due squadre di Manchester e il Chelsea racchiuse attualmente in 2 punti.





LIGA: In Spagna tutto facile per Barcellona e Real che rispettivamente …

Napoli, che spreco! Segnali di Zeman...e tonfo lazio.

La lotta scudetto potrebbe essere a due anche quest'anno, viste le occasioni che il Napoli continua a perdere. Mazzarri si deve preoccupare: si registra un forte calo d'intensità nelle ultime prestazioni.
Molto bene invece Inter e Fiorentina: due allenatori giovani, che-senza dare troppa importanza ai risultati, stanno portando avanti le loro squadre: ormai lottano al vertice.

In serata la Roma di Zeman ha superato il Palermo con un netto 4 a 1 rinnegando, finalmente, il fattore rimonta avversaria. La speranza dei tifosi è che questo successo una svolta per una squadra caratterizzata da una andamento schizofrenico. Ieri c'è stato il tanto sospirato equilibrio tra le zone del campo, e Zeman può dirsi soddisfatto.

E poi c'è la Lazio. Ad una settimana dal derby questo tonfo fa male, e per come è arrivato, e per il gioco visto ieri. La squadra comunque non può sempre dipendere solo ed esclusivamente da Klose: quando non c'è lui non arrivano i gol: Floccari, Zarate e Ro…

Roma, cambia ora! Napoli, trasferte stregate.

Zeman non può continuare a dirci che la Roma offre un bel calcio. La squadra è troppo discontinua e l'insicurezza difensiva si trasmette a tutta la squadra, pur composta di buoni giocatori. Dopo dieci giornate non si tratta più di qualcosa da mettere a posto, ma di tanto che non va. Ed effettivamente la guida tecnica sembra essere il problema.Per Zeman è questione di responsabilità. Detto ciò Damato non avrebbe dovuto far continuare l'incontro, vista l'impraticabilità del campo. Anche questa è questione di responsabilità.


Altra cosa il Napoli. In questo mese di ottobre, ha perso tutte le trasferte. Gli occhi sono puntati su Mazzarri, anche perché non c'è chiarezza-da quando è al Napoli è la seconda volta- sul suo futuro. Infatti il Napoli non è sicuro e compatto. Merita tanto l'Inter di Stramaccioni, rivitalizzata dalla difesa a tre e da un allenatore che-passatemi il termine- se ne frega del Mou. E adesso Juve-Inter...che gara!


Infine la Lazio. Tante occasioni, ma…

Cosa è successo in Europa League

| Emanuele Ciccarese |


Iniziamo con i nerazzurri di Stramaccioni, che hanno incontrato il Partizan, squadra in continua crescita. I nerazzurri hanno offerto un buon gioco, e nonostante l'infortunio del pupillo del tecnico romano, Coutinho, hanno vinto 1-0. In gol è andato finalmente Palacio, che non sta però facendo il suo lavoro, ovvero quello del bomber (1 solo gol in Serie A). L'Inter sta andando a gonfie vele (6 vittorie consecutive), e lascia ben sperare i tifosi. Chi sembra essere partito col piede sbagliato è invece il Napoli, che dopo la sconfitta per 3-0 con il Psg perde ancora, stavolta, però, con un avversario decisamente meno brillante: il Dnipro, squadra ucraina qualificata grazie ai playoff e al terzo posto nella UkrainePremierLeague, il massimo campionato ucraino. Scelta curiosa per il tecnico Mazzari, che fa turnover. Si capisce subito che qualcosa nei partenopei non va: bastano 70 secondi ai biancoblù per segnare l'1-0. Il Napoli si sveglia e crea qualch…

Juve e Milan, trasferte amare...

di Giovanni Azzaro




“C’è qualcosa di marcio in Danimarca” direbbe Shakespeare ai tempi nostri riferendosi alla sfortunata trasferta bianconera. I campioni d'Italia non vanno infatti oltre l'1-1 contro i modesti danesi del Nordsjaelland, squadra giovane e inesperta, ma che, trascinata dall'entusiasmo, e tenuta a galla dagli straordinari interventi del portiere Hansen, riesce a giocarsela alla pari per un tempo, prima di rinchiudersi durante la ripresa nella propria meta' campo in stile Fort Apache. La Juve paga l'atteggiamento poco aggressivo mostrato nella prima parte di gara, sbagliando totalmente approccio con grossi problemi tattici, vedi la scelta di marcare l'unico attaccante danese con tre uomini. L'assedio della seconda parte del match, intrapreso dopo essere passata in svantaggio in seguito a una magistrale punizione calciata da Beckman, e' vano: tante le occasioni create, ma solo all'81 il subentrato Vucinic (sostituzione tardiva: dov'era…

La serie B del w'end!

di Max Strati

La decima giornata del campionato cadetto è aperta dall’anticipo allo “Scida” di Crotone tra Crotone e Novara. La partita si apre al secondo del secondo tempo con un gol di pesce che porta in vantaggio il Novara, che poi subisce la grande rimonta del Crotone firmata Denilson Gabionetta che in 6 minuti regala i tre punti ai suoi. Nelle partite del sabato notiamo la clamorosa prima sconfitta del Sassuolo che cade 1-0 in quel di Cittadella, il pareggio per 1-1 tra Cesena e Reggina, i pareggi a reti bianche tra Varese-Spezia e Ternana-Vicenza e Modena-Grosseto, la grandissima vittoria della Juve Stabia per 4-2 sul campo dell’Ascoli, l’importantissima vittoria del Padova di Pea che piega con una meravigliosa doppietta di Farias 2-1 la Pro Vercelli reduce dal cambio di allenatore e l’altrettanto importante quanto contestata vittoria del Verona sul campo del Livorno per 2-0 (reti di Cacia e Martinho). Contestata perché nell’arco dei 90 minuti alcuni tifosi del Verona che possi…

Il pagellone di Luca Gregorio

| Luca Gregorio |


Juventus voto 9: un'armata quasi invincibile. 47 risultati utili in campionato, 13 giocatori diversi a segno, miglior attacco e miglior difesa. E' vero, la squadra gioca meno bene dello scorso anno e sembra avere meno voracità agonistica, ma continua a vincere e lo fa con molta più sicurezza, pazienza e autorità. Nessuno in Italia ha una profondità della rosa come quella dei bianconeri. E quando tornerà Conte in panchina la Juve ne trarrà ulteriori benefici. RULLO COMPRESSORE


Napoli voto 8: finalmente pronto per lottare per le prime due posizioni, Mazzarri ha trasferito alla sua squadra una mentalità vincente e anche l'importante idea di essere continui nei risultati. Compattezza, rigore tattico e qualche tocco di imprevedibilità sono le grandi armi a disposizione degli azzurri, la cui unica pecca è aver fallito lo scontro-diretto di Torino. Un solo tiro in porta in 90 minuti, e per di più su punizione, e pallino del gioco sempre in mano agli avversari. …

Cosa è successo all'estero

| Max Strati |


PREMIER LEAGUE: La giornata in Inghilterra viene aperta dal big match che va in scena a “White Hart Lane” tra il Tottenham di Villas Boas e il Chelsea capolista. La partita la sblocca Cahill con un missile da calcio angolo. Ad inizio ripresa il terrificante 1-2 del Tottenham porta la firma di Gallas e Defoe; la partita però non è finita e altrettanto fa il Chelsea che in meno di 5 minuti con un doppietta di Mata si riporta in vantaggio. La partita viene poi chiusa nel finale da un gol di Daniel Sturridge che sigla il 2-4. Nel match più importante del pomeriggio il City fa visita al WBA che tra le mure amiche ha vinto 4 partite su 4. Anche in questo caso la partita sembra mettersi sul binario giusto per la squadra di Clark vista l’espulsione di Milner per fallo da ultimo uomo. Anche se è il City a fare la partita il WBA a 20 dalla fine passa con un gol di Shane Long, salvo poi subire all’ottantesimo minuto il gol del pareggio di Dzeko e nel recupero un altro gol di Dzek…

La serie A racconta

di paolo brescia


La giornata d serie A ci lascia importanti dati.
Partiamo dalla Juventus e dal Napoli. Le due squadre si sono affrontate sabato e hanno regalato spettacolo ed emozioni.
Ma ad uscire vincitrice dal campo è stata la Juve, come tutti sapete. Il napoli però non si ridimensiona, anche perché è stata una delle poche squadre a mettere in seria difficoltà la juve allo "Stadium".
Grandi cose si vedono da una squadra che, al momento, è seconda solo ai ragazzi di Conte.
In serata altri dati: Lazio sempre più in alto-e con grandi possibilità-Milan sempre più in crisi, e da oggi in ritiro.
La domenica vede-come sfida importante- l'inter sfidare il catania. Normale amministrazione per Strama e i suoi, ma sempre con qualche sofferenza.Cassano-Palacio per la vittoria. Vogliamo invece parlare del gol-no gol di Gilardino in Cagliari-Bologna delle 12.30. I giudici di linea, ed è un sondaggio che lascio a voi, sono utili? Non mi sembra che stiano risolvendo grandi cose: a p…

Focus su...Juve-Napoli

A poche ore dall'attesissima super-sfida dello Juventus Stadium, proponiamo
  -una serie di link utili per approfondire la gara
  -il commento di Paolo Brescia.


Le parole di Allegri


Intervista a Renzo Ulivieri



Capello parla della super-sfida



La presentazione di Damato, arbitro della gara



I convocati di Conte



I convocati di Mazzarri
-------------
Senza dubbio la gara di domani sarà emozionante e- si spera- piena di gol.
Da capire se deciderà qualcosa in chiave scudetto...secondo Allegri si, secondo me no.
La Juve deve stare attenta, perché senza Vucinic e Buffon il Napoli ne può approfittare. Il timore reverenziale invece è il punto più debole per i partenopei.
Speriamo di gustare una bella serata-anche se..l'orario...-di sano calcio!

Il commento di Italia-Danimarca

di paolo brescia

Così va bene, caro Prandelli, cari azzurri. Testa e gambe.
Testa, quando in 10 sul 2-1 gestisci il pallone senza affanni, gambe quendo ti impegni per 90' in ogni azione.
Quest'Italia caparbia e perseverante ci piace. Questo vogliamo vedere, oltre ad una difesa più sicura di quella vista ieri.
Oltre alle solite conferme-DeRossi in(e di) testa- si è vista anche la bella prestazione di Mario Balotelli, in cui dobbiamo credere: è il nostro futuro.
Adesso, a quota 10punti, si respira-in vetta- e si spera che il ritorno sia uguale-o migliore- dell'andata.