Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

I buoni propositi per l'anno venturo

| Paolo Brescia |
Bella coincidenza. Al 31 di dicembre, quest'ultimo pezzo del nostro anno insieme, coincide col 900esimo post di questo progettino, questo piccolo e ancora immaturo blog. Eppure formato da un gruppo voglioso, che da gennaio porterà altre voci, nuove rubriche e una qualità in crescendo. Con voi protagonisti, beninteso.

Ricordi dal 2016 per il futuro

| Redazione |
Alcune cose per cui ricorderemo il 2016.


Vincere quando serve

| Paolo Brescia |
Cari Lettori, nel ringraziarvi davvero per l'anno trascorso con Voi, vi faccio i miei migliori Auguri di Buone Feste, uniti a quelli di tutta la splendida redazione. Siete grandi, ci volete bene e si vede, noi facciamo il possibile per farvi compagnia: finché c'è il Calcio, c'è il calcio visto da me! Almeno, ci proviamo!
AUGURI!
* Vincerle tutte è l'ambizione. Poi c'è la realtà che dice: vinci sempre quando serve. Che vuol dire "serve"? Più cose, ma ad esempio vincere quando gli altri fanno un passo falso. Oppure vincere gli scontri diretti. La lotta per il secondo posto e per la salvezza, ai saluti di Natale, prende un carattere ben definito. Si stabiliscono le gerarchie.

Gerarchie

| Emanuele Ciccarese |
Il Bayern sta ritrovando finalmente la propria identità. E vola in testa.

Inter-Lazio, tra ex e importanza Capitale

| Max Strati |
Uno degli anticipi che aprirà l’ultimo turno di campionato del 2016 sarà Inter-Lazio. 

Cosa ci lascia il 2016 di Liga?

| Francesco Lalopa |
La Liga per ora ci saluta e, promettendoci di tornare nel 2017 carica di novità, ci lascia qualche tematica da affrontare (e qualche giocata da riguardare più e più volte ) e magari qualche spunto per parlare di calcio spagnolo coi parenti tra un cenone ed un altro.

Antonio Conte è un recordman (nato)

| Paolo Brescia |
Antonio Conte è l'uomo dei 102 punti con la Juve. Antonio Conte è l'uomo dei record. E ora anche in Premier. Undici vittorie consecutive e record del club strappato: il Chelsea di Conte vince 1-0 contro il Crystal Palace e il tecnico ex Juventus supera Mourinho per vittorie consecutive nello stesso anno alla guida del club londinese. In un match combattuto e poco spettacolare, i Blues sono riusciti ad imporsi grazie ad un gol di Diego Costa, il 50° dell'attaccante con la maglia del Chelsea. 

Canta Napoli

| Paolo Brescia |
Ce lo eravamo chiesto più volte: "Sta tornando il Napoli" (Andrea Piana, dopo il match con l'Inter); "L'importanza di chiamarsi Mertens" (Max Strati dopo la tripletta vs Cagliari, ieri invece ne sono arrivati 4). 

Il gol che chiude i giochi

| Paolo Brescia- editoriale pubblicato su VAVEL italia |
"Usciamo malissimo da questa sfida" dice, perentorio a fine gara, Luciano Spalletti. La Roma è accompagnata alla porta dello Stadium bianconero con la testa bassa, il cuore affranto, le mani vuote e le ossa rotte.

Scontro tra titani

| Emanuele Onofri |
La partita dello Juventus Stadium di oggi potrebbe essere il punto di svolta per il proseguo del nostro campionato.

Proposte per il WeekEnd

| Emanuele Ciccarese |
Si avvicina un periodo di astinenza calcistica per via  della sosta natalizia. Perciò che ne dite di passare un bel weekend sul divano/ al pub / dove vi pare per dedicarvi al grande calcio? Vi diamo gli spunti sulle partite più interessanti.


Juve-Roma, due ricordi storici

| Redazione | 
Una volta era così. La video rubrica mensile non può non essere dedicata a Juve-Roma, una grande sfida classica della Serie A. Lavoratori contro pigroni, romantici contro calcolatori, lobbysti contro chiacchieroni. Non si saprà mai la verità, nessuno dirà chi è nel giusto, chi nel torto. La passione non muta, è eterna.


L'importanza di essere Mertens

| Max Strati |
Partito Higuain e con Milik infortunatosi all’alba della stagione il Napoli di Sarri sta trovando la sua fortuna nelle giocate di Dries Mertens.

Alla ricerca dell'anti Chelsea

| Luca Balbinetti |
E se fosse l'Arsenal, l'anti-Blues?

Gli occhi sulla vetta

| Paolo Brescia |
L'impressione di trovarsi a pochi passi dall'ultimo campo base del K2. L'impressione di essere, ora, faccia a faccia col proprio destino, senza che esso sia totalmente nelle proprie mani. La Roma si ritrova a -4 dalla Juve a 5 giorni dal match dello Stadium,

"Sottomarino Giallo" e "Puledri", occhio

| Emanuele Ciccarese |

Villarreal ("Il sottomarino giallo") e Monchengladbach ("I puledri") sono avversarie toste (anche perchè nelle urne c'era di meglio), ma Roma e Fiorentina possono batterle. Andiamo a conoscerle meglio.

UCL, sorteggio dolceamaro

| Redazione |
Il sorteggio di Champions fa uscire le italiane con sensazioni opposte. Urna dolceamara. 

Milan-Roma, i ricordi di un milanista-romano

| Redazione |
Abbiamo chiesto ad Andrea Piana, romano di Roma e autore di questo blog, di farci capire cosa vuole dire per un capitolino tifare Milan. 

Come il Lipsia ha messo le ali

| Francesco Zamboni | Storia del RasenBallsport (nota impropriamente come RedBull) Leipzig, squadra fondata nel 2009 e militante da quest'anno in Bundesliga.

Proposte per il weekend

| Francesco Lalopa |
Cosa c'è di meglio di un freddo fine settimana di dicembre ? Un fine settimana di dicembre passato sul divano, al caldo sotto le coperte, mentre si guardano tutte le migliori partite dei campionati europei.

Per arrivare in fondo

| Emanuele Ciccarese |
Fiorentina e Roma uniche due italiane superstiti in Europa League: come gestire la situazione per arrivare fino in fondo?

La paura di giocare col pallone

| Francesco Lalopa |
La difficoltà di circolazione del Barcellona, l'attesa e le ripartenze del Real sono due dei grandi temi del secondo ed ultimo "Clasico" del 2016.

Kevin, di nuovo

| Emanuele Onofri |

Il gol nel derby vinto dalla Roma sembra aver segnato il nuovo inizio della carriera di Kevin Strootman, uscito finalmente dal buio tunnel nel quale era entrato il 9 marzo 2014, quando al San Paolo di Napoli, si lesionò il legamento anteriore del ginocchio sinistro.

Napoli, prova di maturità

| Paolo Brescia |
Ve ne parlavamo: il Napoli sta rientrando sui suoi canoni, errori evitabili esclusi. Ieri la prova di una maturità ancora in corso d'opera ma attuata anche in Champions: con in mano il passaggio del turno, il "Sarrismo" ha portato anche il primo posto nel girone. 

Si salvi chi può (e chi vuole)

| Massimiliano Strati |

Sono passate solamente 15 giornate eppure, in Serie A, la lotta per non retrocedere sembra già essere problema di 4 squadre di cui solamente una se ne salverà. 


Conte fugge via

|Luca Balbinetti|
Manchester City Chelsea è stata la partita che tutti gli appassionati si aspettavano. E Conte è fuggito. almeno un po'.

Da Torino a Roma, passando per Milano

| Paolo Brescia |
Un quantomai discutibile motivetto di qualche mesata addietro ripeteva "ti seguirei da Milano fino a Hong Kong passando per Londra, da Roma e fino a Bangkok", ma non serve andare così lontano per guastarsi l'evoluzione decisiva che prenderà la A nei 20 giorni che restano a questo 2016. Basterà spostarsi da Torino (Torino-Juve) a Roma (Roma-Milan), passare per Milano (Milan-Atalanta) e tornare a Torino (Juve-Roma). 

Derby: Le cose da temere

| Emanuele Ciccarese |

Punti di forza di Lazio e Roma, cosa Luciano deve temere di Simone e viceversa. 

Torna il vero Napoli?

| Andrea Piana |
Napoli tre, Inter zero. Questo è il verdetto del primo anticipo della quindicesima giornata di Serie A.

Storie di Derby: l'East End

| Francesco Zamboni |
Uno dei più grandi derby della storia del calcio inglese è quello tra West Ham United e Millwall. 


Proposte per il weekend

| Francesco Lalopa |
Le proposte tornano come ogni settimana e lo fanno per un weekend allungato: le partite infatti ci terranno incollati sui divani sin dalla sera di venerdì 2 con l'anticipo di serie A tra Napoli ed Inter.

Derby d'Autore: i nostri redattori raccontano

| Redazione |
Abbiamo chiesto ad alcuni nostri redattori di scrivere i ricordi più belli che hanno dei derby della Capitale: tra goleade, sofferenza, riti ed emozioni.

El Clasico, tra assenze e ritorni

| Francesco Lalopa |
Il "Clasico" numero 265 tra le due squadre più titolate della penisola Iberica potrebbe dare una svolta, quantomeno iniziale, a questa Liga 2016. Tra rivoluzioni tattiche, assenze e ( graditi ) ritorni, vi raccontiamo come le due Big si avvicinano a questa sfida importantissima.
.