Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2012

Bilanci di fine anno, aspettative per il prossimo

di Paolo Brescia

Il 2012 sportivo ha offerto tantissimi spunti, positivi e negativi, da cui ripartire con slancio verso un 2013 sicuramente altrettanto emozionante.

Partiamo con alcune considerazioni in positivo.

Nel calcio non possiamo non citare la Juventus, senza dubbio la migliore squadra in Europa, in quanto ha saputo amalgamare il talento con la fortuna e la continuità. Le zero sconfitte in campionato lo scorso anno servono solo per le statistiche: l’unità della squadra di Conte(che ha scontato una lunga squalifica dovuta agli illeciti commessi per quanto riguarda il CalcioScommesse, di cui parleremo dopo), è stata decisiva: come si suol dire, lo spogliatoio non era diviso.
E poi il calcio che riparte dai giovani, Lamela, El Sharaawi, che prendono il posto nel nostro calcio di “anziani” come Del Piero, Nesta, Di Vaio.

Più in generale lo sport ci ha regalato emozioni con le olimpiadi di Londra, molto appassionanti e di notevole successo per gli azzurri(il blog ha segui…

Pagelle in Champions

| Giovanni Azzaro |
Le squadre sorteggiate e non sorteggiate a Nyon stamane hanno suscitato grande seguito, e come ogni volta, é tempo di tirare su le palette, almeno per giudicare le 6 maggiori protagoniste, nel bene e nel male, della prima fase a gironi
JUVENTUS 8: Il giocattolo perfetto costruito da Conte dopo un inizio non esaltante si afferma mediante un gioco non spettacolare ma efficace, che poggia su una difesa impenetrabile, come testimoniano le prove di Donetsk e con il Chelsea. Vince un girone ostico dimostrando di avere la stoffa dei grandi: i tifosi bianconeri possono sognare. GRANITICA.



CHELSEA 5: nessuno si aspettava che la detentrice del trofeo uscisse al primo turno: i Blues pagano le trasferte fuori-casa e un atteggiamento troppo rinunciatario, che nella passta edizione pero' aveva portato gli inglesi al titolo. Dov'e' finita la grinta blues e la brama di vincere anche soffrendo fino all'ultimo istante? Ora in Europa League hanno la grande occasione …

SerieBwin: è spettacolo puro!

di M.Strati

SASSUOLO-LIVORNO; ORMAI SEMBRA UNA LOTTA A DUE!

La giornata di serie cadetta è aperta dal match che va in scena al “Picchi” tra Livorno e Ternana. Gli ospiti passano in vantaggio, ma dovranno fare i conti con un super Siligardi che, dopo aver causato l’autorete del pareggio, delizia i tifosi granata con una punizione magistrale che consegna i tre punti alla squadra di Nicola.




Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo la perentoria vittoria del Sassuolo sul campo del Padova per 3-1, la vittoria (2-0) dell’Empoli sul Vicenza, il pareggio per 2-2 tra Juve Stabia e Cesena, il pareggio per 1-1 tra Lanciano e Spezia, il pareggio a reti bianche tra Pro Vercelli e Verona, il crollo casalingo del Bari che perde 3-1 contro il Novara, la preziosissima vittoria del Modena per 3-0 contro il Crotone, mentre Varese-Grosseto è stata sospesa a 10 minuti dal termine sul 3-0 per i padroni di casa.




Nei posticipi la Reggina crolla in casa contro il Cittadella (0-1), mentre l’Ascoli regola…

Calcio Estero, il riassunto completo

di M.Strati


IL CITY CHIAMA, LO UNITED RISPONDE!

La giornata di campionato inglese è aperta dal City che va a far visita al Newcastle. La partita è divertente e alla fine se la aggiudica il city che grazie ad Aguero, Javi Garcia e Yaya Tourè conquista i tre punti vincendo 3-1 (gol di Ba per il Newcsatle); lo United, però, non è da meno e batte in casa il Sunderland con lo stesso risultato e conferma così i 6 punti di vantaggio sui rivali cittadini. Nelle altre partite registriamo il crollo casalingo del Liverpool che perde 3-1 contro l’Aston Villa, la vittoria del Tottenham per 1-0 contro lo Swansea e la prima vittoria stagionale in campionato del QPR che batte il Fulham per 2-1 grazie a due prodezze del gioiellino Taarabt. L’Arsenal, invece, va a vincere per 5-2 sul campo del Reading che ora si trova all’ultimo posto in classifica.

MESSI-FALCAO 2-1; BARCELLONA-ATLETICO 4-1; LA LIGA E’ QUASI FINITA!

In Spagna era la giornata nella quale si affrontavano le prime due: Barcellona e Atletic…

Spettacolo Juve, nessuno gli tiene il passo...

di Paolo Brescia

La Juve vista ieri è insuperabile. Da scudetto. Conte lo sa, e si coccola uno ad uno i suoi talenti. Con il tecnico pugliese la Juve sembra tornata quella squadra cinica e compatta dello scorso anno. Non importa se segnano di più i centrocampisti(e che centrocampisti), non importa se l'Atalanta vista ieri è stata assolutamente inguardabile, la Juve è in questo momento l'unica squadra capace di gettare nuovamente le basi per portare in auge il nostro calcio in Europa e nel Mondo.


Se la Juve vince e porta a casa 1/2 scudetto, è anche (de)merito delle inseguitrici, Napoli e Inter, che nelle loro rispettive partite sono risultate molli e inconcludenti. Al Napoli non è bastato un buon secondo tempo, all'Inter non è bastato un buon primo tempo, il risultato è stato comunque negativo: Portanova e Klose i killer d'area di rigore. Due sconfitte che, come dicevamo, allontanano la Juve. Non si possono dimenticare i complimenti al Bologna e Lazio, squadre organizz…

Succede nel calcio Internazionale...

di Max Strati







DOPO UNA PARTITA MERAVIGLIOSA IL DERBY E’ DÌ SIR ALEX!

In Inghilterra era la settimana del derby e il match all’”Etihad” non ha deluso. Ospiti subito in vantaggio con Rooney che di li a poco realizzerà anche il gol del raddoppio; nella ripresa è tutta un’altra storia: esce Balotelli autore di una prova opaca ed entra Tevez; dopo 15 minuti Yaya Tourè realizza il 2-1 e a 5 dalla fine Pablo Zabaleta con un destro secco da azione d’angolo pareggia i conti; ma quando tutto sembra portare ad un pareggio, Robin Van Persie con una punizione magnifica (minuto 92) batte Hart, fa impazzire tifosi dello United e consegna a Sir Alex (che tra pochi giorni compirà 71 anni) quei tre punti che permettono alla sua squadra di salire a +6 proprio sui rivali cittadini. Nelle altre partite notiamo la vittoria del Chelsea sul Sunderland (1-3), la vittoria dell’Arsenal sul WBA (2-0), la vittoria del Liverpool sul West Ham (2-3) e la rocambolesca vittoria dell’Everton sul Tottenham (2-1) con i go…

Succede in serieB

di Max Strati


IL SASSUOLO VOLA, IL LIVORNO STENTA, IL VERONA SI RIALZA

La giornata di Serie B è aperta dal’atteso derby tra Sassuolo e Modena. La partita, che si gioca su un campo innevato, è vinta dagli uomini di Di Francesco che con un gol per tempo (Boakye e Catellani) stendono la compagine di Marcolin. Nelle altre partite registriamo il bellissimo pareggio (3-3) tra Vicenza e Livorno con gli ospiti prima in vantaggio per 1-0 poi sotto per 3-1 e che alla fine riescono a portare a casa un buon punto rischiando anche di vincere la partita nel finale. Registriamo inoltre la convincente vittoria del Verona per 3-1 sull’Ascoli, la vittoria importantissima della Ternana sulla Juve Stabia (3-2), le preziosissime vittorie di Grosseto (3-0 sulla Pro Vercelli) e del Novara (3-1 sul Padova), la vittoria sofferta dello Spezia contro un buon Bari (3-2) con protagonista Sansovini (autore di una doppietta),il pareggio 0-0 tra Crotone e Lanciano, la vittoria del Varese per 1-0 sul campo del Cittade…

Conte e la stampa, che vergogna

Abbiamo assistito ieri all’ennesimo scempio dell’informazione italiana, o meglio, è culminata nella giornata di ieri una delle pagine più tristi del nostro calcio e dell’informazione sportiva. Palermo-Juventus giocata ieri pomeriggio al Renzo Barbera è stata attesa, vista e letta solo ed esclusivamente come la partita del ritorno in panchina di Antonio Conte, martire della giustizia sportiva, osannato come uno dei migliori tecnici d’Italia e autodefinitosi “speciale”. In campo c’era un certo Gianluigi Buffon - uno dei pochi italiani a contendersi il pallone d’oro negli ultimi vent’anni -, “El Romario del Salento” Miccoli - che pure qualcosa l’ha dimostrato in vent’anni di carriera -, Claudio Marchisio - che a 26 anni è un pilastro del centrocampo della nazionale -, un campione del Mondo come Andrea Pirlo, un talento indiscusso come Josip Ilicic. Tralasciando l’indicibile torto fatto a tutti i tifosi - non solo bianconeri e palermitani - e tutti gli amanti del gioco del calcio nel cons…

Conte vince subito. Roma enorme...

di Paolo Brescia

Il ritorno di Conte in panchina giova alla juve, che vince- non senza difficoltà- a Palermo, in un campo a dir poco impraticabile.
Con un grande Vucinic, e con un predominio quasi- perché il primo tempo è stato conteso-totale, ma con tante palle-gol sprecate, la Juve si salda la primo posto, sempre più sicura di se.

Dovrà stare attenta all'inter, a -4, ieri vittoriosa contro il Napoli, anche qui per il rotto della cuffia. Dopo un primo tempo ottimo, è dominio Napoli, che spreca tanto con i tre davanti. La difesa dell'Inter appare ora un pochino più solida, ma è la davanti che il cinismo è impressionante. La classe di Guarin e di Milito possono rimpiazzare Sneidjer, che comunque sarà una grave perdita.

Nelle zone un po' più sotto è attesa la  Lazio, e intanto la Roma offre gol e spettacolo contro Montella, apparso molto ridimensionato. Con il talento di Totti, i colpi di Pjanic e senza contare Osvaldo e Lamela, i finalizzatori, la Roma sta iniziando a maci…
In questi giorni il blog sta avendo svariati problemi di pubblicazione post, che funziona ad intermittenza. Nella speranza di poter leggere dei commenti sulle due competizioni, possiamo affermare che l'Italia esce bene dalla fase a gruppi: Juve e Milan agli ottavi di  Champions, Lazio, Inter e Napoli ai sedicesimi di europa League.

Solco tra Livorno e Verona

| Max Strati |
La giornata di Serie B è molto interessante e ricca di colpi di scena. Nelle partite del sabato pomeriggio registriamo la fantastica prestazione del Bari che al “San Nicola” ferma sul 3-3 il Sassuolo capolista andando in vantaggio per ben due volte, salvo poi farsi recuperare dagli emiliani.
Nelle altre partite notiamo il crollo clamoroso del Verona in quel di Brescia (2-0) e la goleada che il Livorno infligge al Grosseto (4-0); notiamo anche la vittoria all’ultimo respiro del Modena che batte un sempre più disastroso Novara, il pareggio per 1-1 tra Padova e Ascoli, la vittoria del Varese sulla Ternana (1-0 con gol del solito Giulio Ebagua), il pareggio sempre per 1-1 tra Juve Stabia e Cittadella, l’emozionante pareggio (2-2) tra Empoli e Spezia (partita caratterizzata dalla doppietta di uno straordinario Marco Sansovini), il bellissimo pareggio 3-3 tra Lanciano e Cesena (con tripletta per gli ospiti di Succi) e la preziosissima vittoria della Pro Vercelli sul Vicenza …

Calcio Estero: la giornata

di M.Strati

LO UNITED VOLA, IL CITY RALLENTA

In Inghilterra la giornata è aperta da una bellissima partita; West Ham contro Chelsea. Gli ospiti si portano in vantaggio grazie ad un gol di Mata e chiudono la prima frazione avanti; nella ripresa dagli spogliatoi esce un super West Ham che annienta i Blues grazie a Cole, Diamé e Maiga. Nella altre partite registriamo il pareggio interno del City fermato all’”Etihad” dall’Everton che si porta in vantaggio grazie a Fellaini, salvo poi farsi raggiungere da un gol di Tevez dal dischetto; ne approfitta così lo United che vincendo 4-3 al”Madjeski” contro il Reading sale a +3 sui rivali cittadini e arriva al meglio al derby di domenica. Notiamo anche la vittoria del Liverpool sul Southampton (1-0) e il crollo casalingo dell’Arsenal che viene sconfitto dallo Swansea (0-2) grazie ad una doppietta del solito Michu.

IL BAYERN VA, IL BAYER PROVA A STARGLI DIETRO!

In Germania il big match è senza dubbio quello che va in scena all’”Allianz Arena” tra i…

Tutte le big rispondono alla Juve

di Paolo Brescia
Le squadre di vertice vincono tutte tranne la Fiorentina. Il campionato consolida il solco dalla Roma in giù, ma occhio al Milan. La Juve si fa largo con Marchisio-Giovinco, torinesi doc, e si sbarazza facilmente del Toro, ma l’impresa più convincente arriva dal Napoli che sembra aver trovato quella continuità di rendimento spesso cercata invano.


Con Cavani, Hamsik, Pandev, Insigne, INler e De Sanctis, il Napoli viaggia bene ed è da scudetto. Manca, però, la difesa, vero problema di Mazzarri, protagonista e ormai napoletano d'adozione.

La Roma centra la sua terza vittoria e migliora di giornata in giornata. Contro il Siena sbaglia il primo tempo, ma poi si rimette in moto  rimontando con una prova convincente. Ancora bene la difesa che nelle ultime tre gare ha incassato un solo gol. La Lazio si mostra ancora una volta squadra compatta e mette subito al sicuro il risultato.

Infine le Milanesi. Due vittorie importanti, ma sofferte: Inter e Milan fanno forza, rispetti…