Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

9-11: tutte le info di #calciomercato

A tutto CARPI!!!

M.S.

In Serie B continua la cavalcata del Carpi di Castori che giornata dopo giornata inizia a sognare la Serie A. Sogno che viene alimentato dalla vittoria di misura (1-0) ottenuta sul campo del Varese grazie al gol del solito Mbakogu sempre più trascinatore della squadra emiliana. Dietro, solo il  Bologna resiste, e consolida il piazzamento grazie al 2-1 esterno, ottenuto in rimonta sul campo dell’Entella grazie ad Oikonomou e all’autorete di Russo che ribaltano il gol del momentaneo vantaggio siglato da Mazzarani.

Dietro le due dominatrici della cadetteria troviamo una serie di squadre che possono lottare per la zona play-off, ma non ambire alle prime due posizione che garantiscono l’accesso diretto alla massima serie; due di queste sono il Frosinone e lo Spezia che nell’ultimo turno si sono affrontate lasciando il “Matusa” con un 1-1 firmato dal solito Ciofani e da Gagliardini.

Negli altri incontri da sottolineare soprattutto la vittoria della Ternana a Pescara (1-2) con il gol de…

La situazione in Francia

| Max Strati |


In Francia continua la cavalcata trionfale del Lione che non finisce di sorprendere, ma soprattutto di vincere. Nell’ultimo turno, infatti, gli uomini di Fournier si sono imposti 2-0 in casa contro il Metz grazie alle reti del solito Lacazette e di Tolisso e volano così a più quattro sul Marsiglia che perde 2-1 nell’anticipo a Nizza.
Al terzo posto con gli stessi punti dell’OM c’è il Psg di Blanc che passa 1-0 sul campo del St Etienne grazie ad un rigore di Zlatan Ibrahimovic.
 Al quinto posto, ad un punto proprio dal St Etienne, c’è il Monaco che risale ancora di più grazie all’1-0 sul campo del Lille firmato Berbatov. Bene anche il Montpellier che si porta in zona europa grazie al sonoro 4-0 rifilato al Nantes, mentre il Guingamp si tira definitivamente fuori dalla zona retrocessione grazie al 3-2 interno contro il Lorient.
Nelle altra partite troviamo l'1-0 dell’Evian TG contro il Tolosa, il roboante 4-1 del Caen sul campo del Rennes ed infine lo scialbo 0-0 tra…

PogBoom, la Juve chiude i giochi

di Paolo Brescia

La differenza tra la Juve e la Roma è netta, eppure sottile. Si chiama Paul Pogba. Averlo o non averlo-se già non era chiaro-non è la stessa cosa. Il calcio è strano: spesso in gare abbordabili si soffre più del dovuto, non si riesce a buttarla dentro. Allora-nelle squadre complete-arriva il campione, il fenomeno, che inventa l'azione, il tiro-qualsiasi cosa- mettendo tutti d'accordo. Ecco la fotografia di Juve-Chievo, ecco Pogba.
Juve che domina, Chievo che controlla con onore(tanti complimenti a Maran!)...poi un gol pazzesco, come sempre, del francesino che le big d'Europa vorrebbero, e che avranno presto(facciamocene una ragione).
E non è finita qui. L'abbronzatissimo(si scherza!)fenomeno bianconero stava per mettere dentro anche il secondo, in un modo pazzesco, da annali del calcio. Ci si è messo Bizzarri, poi però il gol dei piemontesi è arrivato comunque, non dai piedi di Pogba, cui va l'80% del merito del raddoppio. Pirlo, Tevez, Pogba...uom…

Carpi ko, sale il Bologna

di M.Strati

In Serie B dopo due settimane di pausa sono tornate in campo le 22 squadre protagoniste della cadetteria. Senza dubbio il crollo che fa più rumore è quello del Carpi capolista che cade per la prima volta in casa in questa stagione superato da un super Livorno, guidato dal neo allenatore Gelain, che passa 2-1 grazie a Luci e ad una super punizione di Vantaggiato. Ad approfittare di questo passo falso è il Bologna che sale a meno sei dalla squadra di Castori grazie alla vittoria interna per 2-1 nel posticipo contro il Perugia grazie alle reti di Cacia e Gianluca Sansone, appena arrivato dalla Samp nella finestra di mercato. 
Cade, invece, il Frosinone che perde 3-1 a Brescia che grazie ad una super partita mette in netta difficoltà per quasi tutta la partita gli uomini di Stellone. Per quanto riguarda la zona play-off fondamentale vittoria del Pescara che passa a Trapani 4-2 anche senza bomber Maniero, ceduto al Catania; Catania che, però, perde 3-0 a Lanciano contro una …

Juve, lo scudetto è (già) tuo!

Di Paolo Brescia


Risentire a distanza la frase di Rudi Garcia (quest'anno la Roma vincerà lo scudetto sicuramente)fa riflettere, visto che a 19 gare dalla fine(Juve campione d'Inverno) i punti-fatali-di distacco tra Roma e Juve non  sono più "quelli di Torino", bensì 5, frutto di una serie di pareggi giallorossi, tra Sassuolo, Milan, Lazio e Palermo.
L'ultimo, come noto, quello del Barbera.
Avvio choc per la Roma, tra follie difensive e sprechi in attacco. Questa volta, però, poca reazione: corsa zero, pressing nemmeno per scherzo, tiri pericolosi rarissimi. Destro (che alla fine ha segnato, salvando tutti) e Iturbe da incubo. In serie A non saper stoppare un pallone fa riflettere.  Dispiace essere così drastici, ma la verità,  adesso,  è questa.  Sono mesi che diciamo che bisogna lavorare sulla testa di questi due ragazzi. Destro, ormai, ha chiuso il suo rapporto con la Roma. Su Iturbe si può ancora lavorare. Ma da quanto non segna?
Da rimarcare la prestazione …

Chelsea ok, Mourinho respira

di M. Strati


In Inghilterra eravamo rimasti con Chelsea e City appaiate in vetta con 46 punti; questo turno ha, però, riservato delle sorprese. Il Chelsea, come previsto, ha superato in casa il Newcastle grazie ad Oscar ed al solito Diego Costa, mentre il City non è andato oltre l’1-1 in casa dell’Everton dopo essere passato in vantaggio grazie al gol di Fernandinho. Dopo le due pretendenti al titolo troviamo il Southampton che si piazza al terzo posto grazie alla vittoria per 1-0 in casa dello United firmata dall’ex Twente Tadic. Bene l’Arsenal che supera 3-0 lo Stoke City e il Liverpool che batte 1-0 il Sunderland fuori casa. Si ferma, invece, la corsa del Tottenham che perde 2-1 in casa di un Crystal Palace rigenerato dalla cura Pardew. Per quanto riguarda le zone basse da evidenziare l’importantissima vittoria del Leicester ai danni dell’Aston Villa (1-0) e il 2-1 con cui il Burnley supera il Qpr.

TRA PSG E MARSIGLIA IRROMPE IL LIONE!

In Francia continua la clamorosa crisi del Psg c…

Totti, Pogba, Tagliavento: si 'selfie' chi può!

di Paolo Brescia


Totti e Pogba, la classe è qua. Due generazioni a confronto, ma il talento resta immenso, nonostante le differenze-evidenti-di ruolo e fisico.A completamento di questa giornata di talenti aggiungiamo anche Anderson, e vedete che il derby della capitale ha pienamente risposto alle aspettative.
Pareggio show, sotto tutti i punti di vista, anche se le due squadre han giocato un tempo a testa. Prima frazione spigolosa per 20', poi solo Lazio: 0-2 giusto. Anderson, d'un altro pianeta.
Poi, Garcia ha l'ardire di togliere Nainggolan e Florenzi, ed inserisce in campo Strootman e Ljajic, che rivoluzionano la squadra. Allora ci pensa Totti, fenomeno, che si trasforma-all'occorrenza, viste le debacle degli altri-in punta vera. Fenomeno, con annesso selfie. Giusto pareggio, quindi...i derby li vogliamo belli così, davvero!

Si passano quasi vent'anni, ma ciò conta poco. L'altro fenomeno di giornata è Pogba, che di "cannonate" se ne intende, eccom…
Occhi puntati, cari amici, sulla sfida delle 15.00: Roma-Lazio, derby-champions. In serata attesa per Napoli-Juve.

 Noi ci vediamo domani,come sempre-nel primo pomeriggio- con l'Editoriale di Paolo Brescia.

Derby-Champions, ci siamo.

di Paolo Brescia

Tutto pronto per il Derby-Champions. Finalmente vivremo un derby d'alta quota, finalmente il livello delle due squadre, Roma e Lazio, si può dire "alto". Ci arriviamo nel modo migliore.
Dopo la pausa, tre punti per entrambe, contro le ostiche Samp e Udinese.
Per i biancocelesti sfida serena contro i genovesi, appesantiti.forse.dalle feste e dall'addio di Gabbiadini.
Per la Lazio benone Anderson, purosangue d'oro, e bene fisicamente tutta la squadra nel secondo tempo.
I giallorossi, invece, hanno faticato: l'Udinese ha mostrato vero cuore, la Roma non è stata cinica. Risultato, una brutta gara, una vittoria di misura, tra polemiche per gol fantasma e rigori negati. L'Udinese parla di poca professionalità, la realtà è che serve la tecnologia nel calcio, non per evitare al 100% gli errori, ma per smorzare queste polemiche che affossano il calcio italiano. Da sottolineare, tornando al campo, l'impalpabilità-preoccupante-dell'attacco gi…

Parte il mercato, occhio ai rinforzi delle big! Ecco le news

Articolo di Andrea Piana
Oggi si apre ufficialmente il mercato di riparazione; ecco la situazione delle big italiane.

Inter: preso Podolski in prestito dall'Arsenal, si punta un centrocampista. Vicino Lassana Diarra, in alternativa Lucas Leiva. Caccia a un altro esterno offensivo, si tratta per Shaqiri, il sogno è Lavezzi. Intanto è vicinissimo il giovane Susic. In partenza Guarin.

Juventus: si cercano un difensore e un trequartista. Vicino Rolando, Montoya è più difficile. Davanti si punta Sneijder. Più probabile il colpo low cost Diamanti. Dovrebbe partire Giovinco, in scadenza a giugno. Possibile uno scambio con Neto della Fiorentina.

Lazio: serve un centrale, è vicino il giovane olandese Hoedt. Si lavora in uscita per piazzare Gonzalez, Konko e Novaretti. Potrebbe partire Klose, che chiede più spazio.

Milan: ufficiale lo scambio di prestiti per 18 mesi con Cerci in rossonero e Torres all'Atletico. Si punta un terzino sinistro (in pole l'argentino Vangioni, tramontata l'…

L'anno riparte bene con la Premier League

Un caloroso augurio di buon anno a tutti i lettori.


In Inghilterra come di consueto si gioca sempre, anche il primo giorno dell’anno. In quest’ultima giornata abbiamo assistito ad una bellissima partita, candidata a diventare la partita dell’anno, nonostante sia solamente il primo turno di questo 2015. Scenario dello show il campo del Tottenham, con gli uomini di Pochettino che hanno ospitato il Chelsea, primo in classifica. Ad animare e rendere bellissima la partita ci pensa il solito Diego Costa che al minuto 18 porta in vantaggio i suoi siglando così il suo quattordicesimo gol in campionato, raggiungendo in vetta alla classifica cannonieri Sergio Aguero. Il Tottenham dopo alcuni minuti di sbandamento trova il pareggio alla mezz’ora grazie ad un bellissimo gol di Harry Kane che batte il portiere del Chelsea con un precisissimo destro dal limite dell’area. Il primo tempo, però, ci regala altre sorprese; al minuto 45 Rose è bravissimo a depositare in rete la palla del 2-1 dopo il pal…