Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Colpaccio delle Italiane, ma ecco il riassunto dei sorteggi #Uel

di Emanuele Ciccarese e Paolo Brescia


Manita! Le italiane hanno capito che questa coppa si può vincere e addirittura sognano una bella notte a Varsavia.Dopo la grande notte dei sedicesimi, arrivano i sorteggi. Vediamoli insieme:

Everton-Dinamo Kiev
Dnipro-Ajax
Zenit-Torino
Wolfsburg-Inter
Villareal-Siviglia
Napoli-Dinamo Mosca
Brugge-Besiktas
Fiorentina-Roma

Belle, bellissime sfide. Forse alle nostre poteva andare meglio. Torino ed Inter sfortunate, Napoli con l'unica incognita dell'andata in casa. Roma e Fiorentina si affronteranno alla grande. 12 e 19 marzo le date di andata e ritorno.

Ed ora, il resoconto sulle italiane ai sedicesimi

Roma - 7
Il Feyenoord non è irresistibile, ma la Roma non ha avuto vita facile contro i barbari olandesi(partita sospesa a più riprese). Sul gol, difesa giallorossa incerta, poi la grinta della reazione è da incorniciare. Grann primo tempo per capitan Totti.
Migliore in campo, l'arbitro, che gestisce bene la partita e dirige tutto con eleganza, an…
A breve, dopo l'articolo di commento sulla splendida notte italiana di europa league, seguiremo live i sorteggi per gli ottavi di finale sulla nostra pagina FB che trovate al seguente link:

https://www.facebook.com/IlCalcioVistoDaMe?fref=ts


C'era una volta la Roma...

di Paolo Brescia

Chi fa il vuoto davanti e chi recupera da dietro non fa che confermare la crisi senza uscita della Roma.
I punti di distacco dei giallorossi dalla Juve sono ben 9, mentre scendono a 3 quelli di vantaggio sul Napoli, viste le vittorie delle formazioni di Allegri e Benitez, e l'ennesimo pareggio della squadra di Garcia, vero e proprio 'Mr X' della capitale.

Si deduce che lo scontro diretto che tutti attendevamo del prossimo 2 marzo è reso inutile da questa situazione di classifica, e che ora la Roma deve anche iniziare a controllare quello che sembrava un enorme vantaggio sul Napoli e che ora appare legato solo al prossimo scontro diretto tra le due formazioni, sempre che entrambe non perdano punti in giro. Ma andiamo con ordine.

Venerdì la Juve, parsa spenta e con la testa al Borussia(stasera, ndr), ha sistemato un bel Atalanta, ancora una volta con le qualità dei singoli: il riscatto di Pirlo, che da qualche settimana era in "ombra"(a livello re…

Buio Roma, gioia Napoli!

di E.Ciccarese

È vero che non c'è quel glorioso inno iniziale, che non ci sono quelle affascinanti squadre con giocatori stellari, che non c'è il fascino di scalare questa enorme montagna per arrivare ad alzare la scintillante coppa dalle grandi orecchie; insomma l'Europa League non ha lo stesso fascino della Champions, ma ha la sua importanza e ne sta acquisendo sempre di più.

Ci sono infatti 5 italiane che possono arrivare fino in fondo visti i possibili avversari che potranno incontrare durante il cammino verso Varsavia per portare benefici al calcio italiano ormai in discesa libera.

ROMA 4,5/5
La squadra del sergente Garcia non fa una prestazione convincente dal 30 novembre nel 4-2 all'Inter e non si riesce proprio a capire cosa sia successo alla squadra che aveva obiettivi ambiziosi. Stasera ha fatto una brutta prestazione e ha giocato un calcio quasi privo di idee. Manolas, Pjanic e Totti irriconoscibili, una rosa che sembrava stanca già dall'inizio. Nota pos…

CARPI, LA FUGA E’RIMANDATA!

di M.S.

Nell’ultimo turno della serie B, caratterizzato dalla spiacevoli dichiarazioni di Claudio Lotito, le prime due della classifica, Carpi e Bologna, pareggiano entrambe per 0-0, entrambe in casa. La squadra di Castori, senza Mbakogu, è fermata dallo Spezia che gioca un partita ordinata, rischiando, però, nel finale quando il direttore di gara concede un rigore dubbio alla squadra emiliana, fallito però da Inglese.

Stessa sorte per l’altra emiliana, il Bologna, che viene fermato da un’ottima Ternana che in più occasioni sfiora anche il colpo grosso, fallendo con Avenatti una ghiottissima occasione. Ad approfittare di questi due mezzi passi falsi è il Livorno che vince a Varese 1-0 si porta a meno due dal secondo posto e condanna il Varese al penultimo posto in classifica. Rimanendo in zona play off grande passo avanti dell’Avellino che al “Partenio” supera con un secco 3-0 (Trotta (r), D’Angelo, Castaldo) un brutto Frosinone e si porta ad un solo punto dal Livorno e a tre punti dal…

Boato Bayern, pareggi francesi

di Massimiliano Strati

BAYERN IMPRESSIONANTE!

Bundes(principali risultati)
In Germania nell'ultimo turno abbiamo assistito all'ennesima prova di forza del Bayern che mantiene saldo il primato in classifica. All’ ”Allianz Arena” si è presentato un Amburgo rigenerato dalle ultime prestazione e volenteroso di fare bella figura. La partita, però, si trasforma in un incubo a partire dal minuto 21 quando Muller realizza dal dischetto il gol del vantaggio. A partire da quel momento arriveranno le doppiette di Gotze e Robben e le reti di Lewandowski, Muller ed infine Ribery che fissa il punteggio finale sull’8-0.
 Bellissima e ricca di emozione anche la sfida tra Leverkusen e Wolfsburg. Inizialmente sono gli ospite che si portano sul 2-0, poi arriva la rimonta del Bayer, il 4-2 del Wolfsburg, l’ennesima rimonta delle "aspirine" e alla fine al minuto 94 il gol del 5-4 del Wolfsburg realizzato da Dost, autore di 4 reti nel match. Bene anche il Dortmund che centra la seconda vi…

Juve, Roma, Napoli: sfida al ribasso

di Paolo Brescia

Tutto a metà prezzo! Accorrete!...Non fatevi ingannare, purtroppo a metà prezzo possiamo, in Serie A, offrire solo opache prestazioni e poco altro. Questi i dati del turno appena conclusosi.

Si bloccano Juve e Roma. Bianconeri in sofferenza atroce per 17', poi qualcosa è cambiato, per ripionbare in un secondo tempo di altrettanti errori e noia: 2-2 a Cesena, evitabile. Da sottolineare, oltre al rigore miseramente fallito da Vidal, il bel Cesena, che nel p.t., come detto, avrebbe potuto anche legittimare il vantaggio.
Giallorossi, invece, che hanno fatto il "callo" per il pareggio. Certo, con la squadra di domenica pareggiare (reti bianche) col disastrato-ma comunque dignitoso-Parma, lascia basiti. Garcia non riesce più ad inventarsi nulla che smuova-nel vero senso della parola-la sua squadra, e con l'Europa League che si avvicina la Roma trema. Dato di giornata, l'impalpabilità di Doumbia. Speriamo si chiami "ambientamento", non altro.

L'estero prima delle coppe

| Max Strati |

In Spagna era il turno del tanto atteso derby di Madrid che poteva tirare fuori dai giochi per il titolo la squadra di Simeone, oppure farla riinserire definitivamente. E così, in un “Calderon” pieno fino all’inverosimile i ragazzi del “Cholo” hanno asfaltato gli uomini di Ancelotti dominando in lungo e in largo per tutti e 90 i minuti concedendo un solo tiro al Real in tutta la partita. Il risultato finale è un pesantissimo 4-0 (Tiago, Saul, Griezmann, Mandzukic) con cui l’Atletico rientra in corsa per il titolo. Ad approfittare di questo scivolone del Real è anche il Barcellona che passa a Bilbao con un secco 5-2 e si porta a meno 1 proprio dal Real. In zona europea fondamentali le vittorie del Villarreal che supera 2-0 il Granada e del Valencia che vince 2-1 in casa dell’Espanyol. Fondamentali, invece, in chiave salvezza la vittorie dell’Elche che batte 2-0 il Rayo e dell’Almeria.
In Inghilterra abbiamo assistito ad una giornata fondamentale poiché il Chelsea sembra a…

Verde speranza...

di Paolo Brescia

Serviva un segno. Come Togliatti, nel dopoguerra, era solito scrivere con penna verde per simboleggiare la speranza del futuro italiano, così un Verde, Daniele, ridona speranza, sottilissima, alla Roma. Il talentino giallorosso, classe 96, realizza due assist nel tosto campo di Cagliari, imboccando Ljajic e Paredes fa trionfare una Roma ancora spentissima, a tratti morta. I tre punti, però, erano l'unica via. Ora, passata la nottata, tornano gli africani(meglio di niente), poi testa al Parma. Il 19, occhio all'Europa League. Garcia, attento, non puoi fallire, ma guai a sbilanciarsi, vista la Roma del momento.

C'è chi soffre e chi domina. Come la Juve, senza appello nella gara di sabato col Milan, a tratti bello, ma ancora incapace di dare regime alle partite. Ne approfitta la Juve(vedasi il 3-1 di Morata), che conferma un  Tevez da urlo, una difesa compatta. Allegri gode, 7 punti restano tantissimi, ma dalla prossima si riparte con le tre gare a settimana…

#SerieA, 22a giornata

Il Turno di A si apre stasera con la gara tra Verona e Torino. Gli scaligeri hanno disperato bisogno dei tre punti, i granata sono lanciati, ma si teme il pericolo stanchezza, visti i pochi ricambi.

Il sabato sportivo si conclude con l'avvincente Juve-Milan. I bianconeri nelle ultime due gare hanno dimostrato di non essere al 100% della condizione fisica, ma col miglior Tevez la gara sarà sicuramente in discesa, viste le ansie difensive rossonere, mai risolte. I ragazzi di Inzaghi hanno vinto bene l''ultima in casa, ma il gioco non appare ancora smagliante. Oggi si gioca anche la B, come sempre e-all'estero-il derby di Madrid.

sabato, 7 febbraio Verona 18:00 Torino Juventus 20:45 Milan

La domenica calcistica in A si apre con la bella gara Fiorentina-Atalanta, due formazioni in ripresa. I viola, con questo Gomez, dovrebbero aver vita facile. Alle 15, occhi su Cagliari-Roma e Napoli-Udinese. I giallorossi avranno la rosa striminzita, ma il segno 2 sarà obbligatorio, visti gl…

Ultime ore di #calciomercato, intanto seguiamo...

Mentre seguiamo le ultimissime battute del calciomercato invernale, ringraziando tuttomercatoweb.com, alferdopedulla.com e il team di Calcio2000, torniamo a parlare di calcio estero, dove poco è successo. Da rimarcare il difficile successo interno del Psg(1-0), il sofferto 1 del Barça(3-2), la bella vittoria dell'Arsenal, il tonfo del Bayern.

In Inghilterra nell’ultimo turno si sono affrontate Chelsea e City, ovvero prima e seconda della Premier. La squadra di Mou è arrivata con 5 punti di vantaggio su quella di Pellegrini. Però, nonostante il City abbia dominato la partita e con Diego Costa e Fabregas out, gli uomini dello “Special One” sono riusciti a strappare un ottimo 1-1 frutto delle reti di Remy e Silva che mantiene tutto invariato in vetta.

Si avvicina lo United che piega in casa 3-1 il Leicester e consolida il terzo posto, staccando il Southampton che cade in casa 1-0 contro lo Swansea. Molto bene, invece, l’Arsenal che all’”Emirates” piega con un sonoro 5-0 un disastroso…

Roma a pezzi, ma la Juve non scappa. E occhio al Napoli!

di Paolo Brescia

Nulla di fatto. Una giornata, quella di oggi, che avrebbe potuto sancire definitivamente la fine del campionato, e che invece lascia le cose invariate: Roma a -7 dalla Juve, ma occhio al Napoli. La Juve, ultimamente, fa fatica a segnare, la Roma di questo bimestre la conosciamo, quindi ecco che spunta il terzo incomodo.

Ma partiamo dalla Roma, la solita Roma. Giallorossi sempre più ossessi, mai sereni, incapaci di far girare la palla a centrocampo(dove, però, il ritorno di Keita già si fa sentire, per fortuna). Empoli sempre attento, come già i supporters della Roma avevano potuto notare nella gara di Coppa. La coppia centrale romanista non ingrana, ed ecco l'ennesimo rigore procurato(è sempre così: il problema o è Manolas, o è Y.Mbiwna, resta il fatto che entrambi sono spesso disattenti e si aprono eccessivamente).
Ancora una volta, quindi, Roma sotto nei primi 45'. Poi, bella reazione, la solita(Garcia anche ieri lo ha fatto notare...), ma il cinismo non c&#…