Passa ai contenuti principali

Proposte per il weekend


Due incontri decisivi e un gran bel big match. Tutto all'estero.



PREMIER LEAGUE
LIVERPOOL-MANCHESTER CITY
DOMENICA 14 ALLE 17

L'eterno scontro prima tedesco e ora inglese tra Klopp e Guardiola è sempre da vedere. Le due squadre più belle della Premier, ma con due situazioni ben diverse. Mentre il non plus ultra City domina, il Liverpool non ha proprio brillato durante la stagione, ma la classifica resta positiva, in zona Champions con un vantaggio di due punti sul Tottenham e a sole tre lunghezze dallo United secondo. Poi si aggiunge la situazione mercato. Con l'addio di Coutinho i Reds cercano un profilo adatto al proprio gioco e non sarà facile, non manca la confusione. Ma vincendo questo incontro di cartello contro gli imbattibili si potrebbe dare un bel segnale.

BUNDESLIGA
BAYER-BAYERN
VENERDÌ 12 ALLE 20:30


Partita importante per il futuro prossimo della competizione. Il Bayern Monaco vincendo può continuare a correre da solo verso il titolo e allungare sulla lunga lista delle papabili per il secondo posto, che comprende 7 squadre, capolista di questa mini-classifica lo Schalke di Tedesco. Due punti sotto c'è il Bayer Leverkusen, a pari punti con Dortmund, Gladbach e Lipsia. Inutile dire quanto sarebbe forte la scossa in caso di vittoria dei padroni di casa.

LIGA SPAGNOLA
REAL MADRID-VILLARREAL
SABATO 13 ALLE 16:15


La classifica della Liga è più che eloquente, anche qui abbiamo una (quasi) sicura vincitrice, una lotta tra Atletico e Valencia per il secondo posto in cui potrebbe rientrare il Real Madrid, che ha giocato una gara in meno. Ma non sarà facile per gli acciaccati Blancos (pessimo rendimento nelle ultime) superare il test di sabato con il Villarreal perché anche il sottomarino giallo ha bisogno di riscattarsi dopo un periodo non nitidissimo per non restare escluso dalla corsa per il quarto-quinto posto, magari avvicinandosi ad un punto dalla squadra di Zidane.

Popolari

Sansone e Soriano per salvare il Bologna

| rio_alve |
Classifica di Serie A alla mano, appare evidente che la lotta per la salvezza potrebbe coinvolgere squadre che alla vigilia avrebbero potuto puntare comodamente alla permanenza nella massima serie. Il Bologna, ad esempio non sta mantenendo le aspettative e questa breve sessione di mercato, incastrata tra la sosta invernale e l’inizio del girone di ritorno, è l’occasione da sfruttare per portare nomi nuovi a vestire la casacca felsinea. Dopo l’incoraggiante prova contro il Napoli, nell’ultimo turno di campionato prima della sosta, la società ha confermato la fiducia all’allenatore, quel mister Inzaghi che lo scorso anno aveva portato il neopromosso Venezia nei playoff di serie B, dando forza a questa sua scelta con l’innesto di due arrivi preziosi. Il Bologna ha infatti ufficializzato l’ingaggio di due pedine già note al campionato italiano, Roberto Soriano e Nicola Sansone, in prestito fino al 30 giugno, entrambi provenienti dal Villareal.

Roberto Soriano, già ingaggiato in a…

Proposte per il weekend

| Max Strati |
Due partite di cartello in Italia, una in Inghilterra e poi il derby di Barcellona.

La notte dei campioni

| Francesco Lalopa |
Una finale di Champions League un po' scarna e povera di emozioni regala agli annali il Liverpool come vincitrice di questo ambito trofeo, in un derby inglese ( il secondo in pochi giorni ), inaspettato ed impronosticabile a settembre. 

La stagione "europea" delle due finaliste non era iniziata nel migliore dei modi: entrambe sorteggiate in gironi ostici, hanno douto lottare fino all'ultima giornata ed all'ultimo minuto di gioco per potersi garantire l'accesso alla fase successiva della competizione, col Liverpool che ha avuto la meglio sul Napoli nello scontro diretto ed il Tottenham che invece ha scalzato l'Inter grazie ad un fortunoso intreccio di risultati.  Ma nessuna delle due squadre rivelatesi poi finaliste sembrava poter ripetere, almeno nella prima parte della competizione, il percorso della stagione passata: i "reds" non erano più la squadra divertente ed aggressiva che aveva raggiunto la finale di Kiev persa poi…

Capolavoro e costanza

| Emanuele Ciccarese |
Il capolavoro di Messi, l'inaspettata costanza dell'Ajax.