Passa ai contenuti principali

Crotone e Cagliari, Serie B accesa

 di M.Strati


B-el duello. Crotone e Cagliari continuano a darsele di santa ragione, anche a Natale. 
La squadra di Juric occupa per il momento il primo posto con 41 punti, dopo il 2-2 sul campo del Latina con la squadra di casa che ha acciuffato il pari nei minuti finali grazie ad Acosty dopo che Ricci e Budimir avevano ribaltato l’iniziale vantaggio della squadra di Somma firmato da Esposito. La squadra di Rastelli, invece, occupa il secondo posto con 40 punti dopo aver battuto una diretta concorrente, il Bari per 2-1 grazie a Melchiorri e Sau che rendono inutile la rete di Rosina. 
Alle spalle di Crotone e Cagliari c’è un super Novara che vince anche sul campo dell’Ascoli con un secco 3-1 e si prenota per un campionato da vertice. Restando in zona play off da evidenziare il sonoro 4-0 con cui il Cesena supera la Ternana, il 3-1 dell’Entella sul Vicenza e anche l’importantissima vittoria del Pescara nel derby d’Abruzzo contro il Lanciano. Bene anche il Perugia che, in rimonta, batte il Livorno con un netto 4-1. In chiave salvezza, invece, detto delle sconfitte di Ascoli e Lanciano da sottolineare la preziosissima vittoria del Modena sulla Salernitana e la pesantissima vittoria esterna dell’Avellino sul campo di un sempre più ultimo Como. Termina, invece, in parità la gara tra Trapani e Pro Vercelli con Beretta (Pro) che risponde al momentaneo vantaggio della squadra di Cosmi realizzato da Coronado.







Popolari

Barkley alla corte di Conte

| Luca Spadacenta |
Chi è e come potrebbe inserirsi il nuovo acquisto del Chelsea.

Ricette per le Big di A

| Paolo Brescia |
Compiti a casa per le big in Serie A nel girone di ritorno.


Problemi d'attacco a Roma

| Federico Fiorentino |
Tra problemi di modulo e il feeling con il gol un po' scomparso per Dzeko.

Il giocattolo di Klopp

| Lele Aglietti |
Rompere i pronostici è forse una delle caratteristiche che rende il primo campionato inglese uno tra i più belli al mondo. I giochi, fino a qualche giorno fa, sembravano sorprendentemente chiusi. E oseremmo dire con largo anticipo rispetto all'enorme competitività che quasi ogni anno contraddistingue il torneo.