Passa ai contenuti principali

Il City alla ricerca del riscatto



Una stagione iniziata nel migliore dei modi, 10 vittorie in 10 partite, e poi finita con un deludente terzo posto ha portato Guardiola e il suo Manchester a intervenire prepotentemente sul mercato.



Con una cifra vicina ai 140 milioni il manager catalano si è assicurato Mendy, Walker e Danilo: tre terzini (due destri e uno sinistro) che saranno vitali visto l'esodo che ha portato via da Manchester Zabaleta, Sagna, Kolarov e Clichy. Mendy e Walker in particolare sono reduci da due stagioni importanti con Monaco e Tottenham, in cui hanno messo in mostra grandi qualità in entrambe le fasi tanto da portare i Citizens a sborsare 57 milioni per il primo e 50 per il secondo, rendendoli di fatto il primo e il secondo difensore più costosi della storia del calcio. Meno esaltante è stato il rendimento di Danilo nelle ultime due stagioni, in cui ha visto pochissimo il campo e anche quando impiegato non ha mai convinto fino in fondo il Real che infatti lo ha ceduto senza troppi rimpianti.


Altri due sono i rinforzi degni di nota: con un esborso di circa 40 milioni di Euro, Guardiola ha provveduto a blindare la porta per gli anni a venire con l'acquisto di Ederson, chiamato a prendere il posto di un Claudio Bravo arrivato per giocare ma finito per diventare il secondo dell'argentino Caballero, ora al Chelsea. A rinforzare la trequarti invece è arrivato, per circa 50 milioni, il portoghese Bernardo Silva, protagonista della cavalcata del Monaco verso il titolo in Francia e le semifinali di Champions League con 10 gol e 12 assist; numeri importanti per un giocatore di 22 anni.

Nonstante le numerose uscite, in gran parte a parametro zero, la rosa del City rimane molto lunga ed è plausibile che molti altri verranno piazzati nelle ultime settimane del mercato, su tutti Bony, Mangala e Nasri, già ceduti in prestito nella scorsa stagione e ancora fuori dai piani del club, che ha detto loro di cercarsi una nuova sistemazione.



Ipotizzare la formazione che potrebbe scendere in campo a Brighton nella partita d'esordio della stagione è abbastanza difficile dati i numerosi ballottaggi presenti nei vari ruoli e l'incredibile creatività di Guardiola nel schierare formazioni sempre diverse tra loro. Di certo rimane che quella del City è la rosa ad oggi più dotata tecnicamente e, con un po' di continuità in più, potrebbe essere la principale candidata ad alzare la coppa a fine stagione.

Popolari

Neopromosse: Spal

| Valerio Frezza |
"Il sogno da confermare"
Un anno intero ad inseguire un sogno ed il sogno diventa realtà. La Spal tra poche ore scenderà in campo per la sua diciassettesima stagione in serie A dalla creazione del girone unico. Il destino si è divertito a fare uno scherzo davvero simpatico agli spallini: uno dei cori più gettonati durante i festeggiamenti per la promozione era un "Tanto lo so, l'anno prossimo gioco all'Olimpico" ed evidentemente qualcuno li ha ascoltati tant’è che la prima di campionato sarà proprio Lazio-Spal con lo stadio Olimpico come inevitabile location.

L'anno della verità per Ciciretti

| Emanuele Onofri |
Come ogni anno l’avvento del nuovo campionato porta agli occhi del grande pubblico una serie di talenti, prima sconosciuti, poi elementi cardine. Uno di questi è Amato Ciciretti, centrocampista offensivo in forza al Benevento neo promosso in Serie A.

Pensieri Orobici

| Paolo Brescia |
Un mercato in altalena, cessioni importanti, voglie nuove, tre trofei in cui competere. Eccola l’Atalanta, tra provincia e solida realtà, in tutto. 

Proposte per il weekend

| Paolo Brescia |
Rieccoli i weekend pieni come piacciono a noi. A voi. Proviamo a fare ordine per proporvi un fine settimana estivo condito (finalmente) dal calcio che conta.